Cronaca

Caduti Forze dell'Ordine, la proposta: "Intitolazione di una via o di una piazza della città"

E' quanto richiesto con una mozione dalla Lega con la consigliera comunale Brunella Barbuti come omaggio all'impegno degli agenti

Intitoliamo una via o una piazza ai caduti delle Forze dell'Ordine. Questa, in sintesi, la mozione, prima firmataria la consigliera Brunella Barbuti (Lega), che sarà votata in una delle prossime sedute del Consiglio Comunale. 

"Gli uomini e donne delle Forze dell’Ordine - cosi si legge nella mozione - sono quotidianamente impegnati a tutelare la nostra incolumità e a proteggere la nostra Patria alla quale hanno giurato fedeltà, dando costantemente prova della loro lealtà al nostro Tricolore fino all'estremo sacrificio; purtroppo, dal 2000 ad oggi sono più di 700 gli agenti morti in servizio. Far parte delle Forze dell’Ordine espone tutti gli agenti a grossi rischi per la propria incolumità, basti pensare a tutti gli episodi di cronaca in cui sono stati trucidati. Tanto per citare solo alcuni tra gli ultimi casi, quello del vice brigadiere Cerciello Rega, che nella notte tra il 25 e il 26 luglio 2019 a Roma fu barbaramente assassinato con ben 11 coltellate all’età di soli 35 anni. Possiamo anche citare - conclude la mozione - il tragico episodio di due agenti di Polizia, Rotta e Demengo, uccisi durante la sparatoria del 4 ottobre 2019 in Questura a Trieste durante l’adempimento del proprio dovere".


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caduti Forze dell'Ordine, la proposta: "Intitolazione di una via o di una piazza della città"

PisaToday è in caricamento