Monossido di carbonio da un braciere: famiglia intossicata

Anche un bambino in ospedale. Sul posto Vigili del fuoco e personale del 118

Cinque persone, tra cui un bambino, sono finite in ospedale nella tarda serata di ieri, mercoledì 6 febbraio, per un'intossicazione da monossido di carbonio. Con molta probabilità la sostanza si è liberata da un braciere acceso in una delle stanze di un appartamento di via XX Settembre a Santa Croce sull'Arno dove vive la famiglia di origine magrebina. Sul posto sono intervenuti i Vigili del fuoco di Castelfranco di Sotto e i sanitari del 118 che hanno trasportato i cinque all'ospedale di Empoli per le cure del caso.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scuola, nuovo incontro per la ripartenza: si va verso il prolungamento della didattica a distanza

  • Bimbo di 5 anni salvato dalle sofferenze di un tumore, i genitori: "Grazie"

  • Coronavirus in Toscana, 5 nuovi casi: un decesso a Pisa

  • Consegna a domicilio di cocaina: in manette due fratelli pusher

  • Sangue nella movida pisana: ragazzo colpito al volto da una bottigliata

  • Coronavirus, sette nuovi casi: nessun positivo in più a Pisa

Torna su
PisaToday è in caricamento