Domenica, 14 Luglio 2024
Cronaca

Invasione dell'Ucraina, la Toscana contro la Russia: "Putin dittatore. Chiediamo la pace"

Il governatore Giani e il presidente del Consiglio regionale Mazzeo prendono posizione contro lo scoppio del conflitto nell'Est europa

I carri armati in Ucraina oggi, come quelli "nel '56 in Ungheria e nel '68 in Cecoslovacchia". Sono quelli del "dittatore Putin, perché di questo dobbiamo parlare. Un'espansionista con riferimenti storici che tutti noi immaginiamo". Serve quindi "una grande mobilitazione di solidarietà al popolo ucraino. Con la parola pace, intesa come basta ai carri armati della potenza russa che in questo momento si stanno muovendo". Lo sottolinea il presidente della Regione Toscana, Eugenio Giani, che stasera (giovedì 24 febbraio) sarà a Scandicci per il presidio 'Uniti per la pace' (in piazza della Resistenza dalle 19).

"Dobbiamo essere al fianco del popolo ucraino, consapevoli che per la pace non basta parlare e basta, bisogna fare. E a mio giudizio dobbiamo operare nel senso più incisivo e profondo perché si interrompa questo ulteriore tentativo espansionistico riproposto dalla Russia in Europa". La pace, insiste in una nota, "deve essere il nostro obiettivo. Il vento di guerra che sta soffiando alle porte dell'Europa spaventa e va nella direzione opposta a quella della ragionevolezza, dell'accordo, della costruzione che è la cifra della nostra Europa. Dalla Toscana, terra di pace, deve giungere un messaggio forte e chiaro che ribadisce la contrarietà alla guerra e l'alt ai carrarmati di Putin. L'occidente su questo deve essere fermo e perseguire la pace a tutti i costi. Insieme ai nostri sindaci la nostra voce è forte".

"La Toscana è e sarà sempre terra di pace. Le notizie e le immagini che arrivano dall'Ucraina, nella loro drammaticità, ci dimostrano quanto sia importante lavorare in questa direzione. Per questo lunedì in Consiglio regionale della Toscana premieremo col Gonfalone d'Argento Rondine Cittadella della Pace che ogni giorno lavora per formare alla soluzione pacifica dei conflitti ragazze e ragazzi provenienti da tutto il mondo". Così su Facebook il presidente del Consiglio regionale della Toscana, Antonio Mazzeo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Invasione dell'Ucraina, la Toscana contro la Russia: "Putin dittatore. Chiediamo la pace"
PisaToday è in caricamento