rotate-mobile
Lunedì, 15 Aprile 2024
Cronaca

Scuole d'infanzia, crescono le iscrizioni nel settore pubblico: colpa anche della crisi

Le domande di iscrizione sono 638 a fronte di 488 attualmente disponibili: quindi si prevede una iniziale lista d'attesa di 150 bambini. L’amministrazione ha previsto e predisposto comunque tutte le misure utili per dare risposta a tutte le richieste

Sono state pubblicate questa mattina le graduatorie provvisorie per le scuole d’infanzia anno scolastico 2013-2014. Da oggi e fino al 13 maggio sarà possibile verificare la valutazione della domanda di iscrizione ed proporre eventuale ricorso alla segreteria scolastica competente.  La graduatoria è consultabile presso gli uffici di Via del Carmine, 12 Pisa, presso tutte le Segreterie degli Istituti Scolastici di Pisa e sul sito del Comune di Pisa.

Il dato che emerge da questi primi elenchi è una crescita rispetto allo scorso anno delle iscrizioni che passano da 572 del 2012 a 638 del 2013 con un incremento di 66 richieste.
Il dato conferma le previsioni fatte in base al numero dei nati che parlava di 748 utenti potenziali (ovvero tutti i residenti nati nel 2010 ) contro i 680 utenti potenziali del precedente anno.
La crescita di iscrizioni si spiega oltre che con l’aumento delle nascite anche con la maggior richiesta di servizio pubblico, là dove, a fronte della crisi, sempre più famiglie non possono permettersi l’iscrizione ad asili privati e il lavoro precario e saltuario accresce la necessità di ricorrere al servizio pubblico.

I posti disponibili per i nuovi richiedenti sono 488. In questa primissima fase dunque i bambini in esubero sono 150. Va ricordato che in questa fase, ovvero dopo la prima graduatoria, sono sempre presenti liste di attesa. Lo scorso anno ad aprile  a lista era di 76 bambini, lista che si è azzerata dopo l’inizio dell’anno scolastico.
A fronte di questi dati l’amministrazione comunale ha già provveduto a mettere in atto tutte le misure utili a dare risposte adeguate a tutte le richieste.

Sono già state richieste le attivazioni di 3 sezioni tra sezioni Pegaso (sezioni coofinanziate dalla Regione Toscana) e la statalizzazione di una sezione oggi regionale per un totale di circa 75 posti aggiuntivi. L’aggiunta di tali sezioni comporta un incremento di risorse già previste nel bilancio comunale sia di cofinanziamento per la  gestione che per la refezione, confermando comunque tutti gli impegni di risorse per la disabilità e per il sostegno educativo e specialistico sanitario.
Le attuali liste tengono inoltre conto dell’indicazione prioritaria data dai genitori su un determinato istituto, molti bambini in lista di attesa vengono poi assorbiti dagli istituti scelti in seconda battuta.

Ogni anno poi si verificano rinunce fisiologiche (persone che hanno già iscritto i bambini in strutture private o che preferiscono le cure parentali) che probabilmente andranno poi ad esaurire la lista d’attesa.

Come ogni anno l’Amministrazione lavorerà capillarmente per cercare di offrire risposte personalizzate ad ogni famiglia  sia rispetto all’assegnazione secondo la prima e la seconda scelta, sia sostenendo le famiglie attraverso l’intervento anticrisi da 1milione di euro (avanzo amministrazione già annunciato). In ultima analisi verranno incrementati i contributi alle scuole paritarie non comunali, anche per evitare la potenziale perdita di posti di lavoro.

Il risultato di questo lavoro si vedrà come sempre ad ottobre ma l’amministrazione confida di poter raggiungere ancora l’azzeramento delle liste di attesa.

1. Disponibilità posti

Per l'anno educativo 2013/14 sono a disposizione dei nuovi richiedenti 488 posti.

Probabilmente, sulla base di quanto previsto nella rete scolastica e in ordine di priorità, si aggiungeranno:

- 25 posti statalizzazione sezione Pegaso Conti
- 25 posti attivazione sezione Pegaso scuola Haring
- 20/25 posti attivazione sezione Pegaso antimeridiana scuola Pertini

2. Utenti potenziali

Gli utenti potenziali sono stati rilevati a dicembre 2012 e corrispondono ai bambini nati nell’anno 2010 residenti in Pisa. Il totale è di 748 bambini così suddivisi per Istituto Scolastico:

- Toniolo: 133
- Tongiorgi: 126
- Fibonacci: 44
- Pisano: 64
- Gamerra: 125
- Fucini: 112
- Galilei: 144

Nota: numero indicativo soggetto alle variazioni di residenza e ad altre condizioni particolari (domande dei bambini nati nel 2008 e 2009; domande dei non residenti che hanno fratelli già presenti nello stesso edificio scolastico)

3. Domande di iscrizione dei residenti nel Comune di Pisa presentate nei termini previsti (28/02/13)

Nella tabella sottostante le domande presentate in ogni Istituto con la percentuale tra i posti disponibili e le domande presentate:

ISTITUTO TONIOLO

ISTITUTO TONGIORGI

ISTITUTO FIBONACCI

ISTITUTO GAMERRA

Posti disponibili 66

Posti disponibili 92

Posti disponibili 51

Posti disponibili 28

nuove iscrizioni 101

nuove iscrizioni 96

nuove iscrizioni 57

nuove iscrizioni 61

% posti/iscrizioni 65,3%

% posti/iscrizioni 95,8%

% posti/iscrizioni 89,5%

% posti/iscrizioni 45,9%

attesa potenziale -35

attesa potenziale -4

attesa potenziale -6

attesa potenziale -33

ISTITUTO FUCINI

ISTITUTO GALILEI

ISTITUTO PISANO

Posti disponibili 92

Posti disponibili 109

Posti disponibili 50

nuove iscrizioni 119

nuove iscrizioni 144

nuove iscrizioni 60

% posti/iscrizioni 77,3%

% posti/iscrizioni 75,7%

% posti/iscrizioni 83%

attesa potenziale -27

attesa potenziale -35

attesa potenziale -10

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scuole d'infanzia, crescono le iscrizioni nel settore pubblico: colpa anche della crisi

PisaToday è in caricamento