Cronaca Porta Nuova / Via Paolo Savi, 10

Salute: nasce a Pisa l’Istituto Nazionale di Ricerche in Foniatria

Partner dell’iniziativa sono le Università di Pisa, Torino, Napoli 2 e Modena-Reggio Emilia. Lo scopo dell’Istituto sarà di promuovere la ricerca scientifica e tecnologica sulla comunicazione verbale ed in particolare sull’apparato fono articolatorio

E’ nato a Pisa l’Istituto Nazionale di Ricerche in Foniatria 'Guido Bartalena' (INRF), frutto di un accordo fra le Università di Pisa, Torino, Napoli 2, e Reggio Emilia. La firma dell’atto costitutivo è avvenuta lo scorso giugno e l’Istituto avrà sede proprio a Pisa presso il Dipartimento di Medicina Clinica e Sperimentale in via Savi n. 10. Lo scopo dell’Istituto sarà di promuovere la ricerca scientifica e tecnologica sulla comunicazione verbale ed in particolare sull’apparato fono articolatorio, sulla deglutizione e sulla riabilitazione in ambito fono audiologico. L’INRF si propone inoltre di organizzare attività didattiche rivolte a studenti e professionisti interessati allo studio di questa patologia.

“L’Istituto è stato intestato al professor Guido Bartalena - ha spiegato il professor Francesco Ursino, ordinario di Audiologia e Foniatria e promotore dell’iniziativa - perché nel periodo che diresse la clinica dell’Ateneo pisano dimostrò di possedere capacità cliniche eccellenti e soprattutto moderne. Bartalena fu sempre promotore di tutte le innovazioni in ambito otorinolaringoiatrico riuscendo a far emergere la clinica e la Scuola pisana in ruoli nazionali di primo piano, fondò il primo e moderno centro di audio-fonologia e fu uno dei primi promotori, in campo nazionale, della nascita della disciplina foniatrica”.
“L’Istituto che oggi porta il suo nome - ha concluso Ursino - vuole significare la continuità culturale che la Scuola foniatrica pisana vuole mantenere viva nei riguardi di quell’intuito clinico di modernizzazione che Bartalena maturò già nei lontani anni ’70”.

Il presidente onorario dell’INFR è il professor Oskar Schindler dell’Ateneo di Torino. Il consiglio direttivo è composto dal professor Umberto Barillari (Università di Napoli 2) che ha il ruolo di presidente, dalla professoressa Elisabetta Genovese (Università di Modena-Reggio Emilia) come vicepresidente, dal professor Francesco Ursino (Università di Pisa) come direttore scientifico, da due membri componenti che sono il professor Stefano Berrettini (Università di Pisa) e il professor Roberto Albera (Università di Torino) e dal professor Bruno Fattori (Università di Pisa) che ha l’incarico di segretario.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Salute: nasce a Pisa l’Istituto Nazionale di Ricerche in Foniatria

PisaToday è in caricamento