Ragazza trovata morta in strada: aveva passato la serata con gli amici

Qualche ora nel cuore della movida pisana, senza eccessi e senza abuso di alcol, poi qualcosa è accaduto nel tragitto tra i lungarni e la sua abitazione ad Arena Metato. La ragazza lascia la madre e un fratello di 13 anni

Jessica Taibi (foto dal profilo Facebook)

Sarà eseguita tra oggi e domani l'autopsia sul corpo di Jessica Taibi, la 21enne che nella notte tra lunedì e martedì è stata ritrovata morta in mezzo alla strada in via Pietrasantina, nei pressi del cimitero, da un passante che ha chiamato il 118.

La giovane, che viveva ad Arena Metato insieme alla madre, commessa nel negozio Scarpamondo di via San Francesco, e un fratello di 13 anni (il padre è deceduto in un incidente stradale), aveva trascorso la serata in compagnia di amici nel centro di Pisa. Una serata senza eccessi e senza alcun abuso di alcol e droga.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Una morte ancora avvolta nel mistero, visto che il corpo non presenta ferite evidenti, ne' lo scooter con la quale la ragazza stava rientrando a casa ha ammaccature. Non sembrerebbe quindi un incidente stradale, nessun altro veicolo sarebbe coinvolto. Scartata anche la pista di un pirata della strada. La Polizia Stradale propende per l'ipotesi del malore, ma ogni supposizione dovrà essere confermata dall'esame autoptico, disposto dal sostituto procuratore Paola Rizzo. Forse solo così verrà trovato ciò che ha strappato Jessica alla vita e ai suoi affetti più cari.

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, approvato il decreto scuola: ecco cosa cambia

  • Coronavirus, l'emergenza ferma il Giugno Pisano: saltano Luminara, Gioco del Ponte e Palio

  • In Toscana scatta l'obbligo delle mascherine: chi deve indossarle e in quali occasioni

  • Emergenza Coronavirus: distribuzione di mascherine a domicilio per i cittadini pisani

  • Coronavirus, i balneari pisani attendono con fiducia la bella stagione

  • Coronavirus: 175 nuovi casi in Toscana, il numero dei guariti supera i deceduti

Torna su
PisaToday è in caricamento