Sabato, 12 Giugno 2021
Cronaca San Giusto

Jet Fuel, la Cisl: "Un tipico caso di sperpero di risorse pubbliche"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PisaToday

"Diventerà mai operativo il deposito avio sorto diversi anni fa all’aereoporto civile 'Galileo Galilei'? E cosa ha intenzione di fare la Società aereoporto toscano della Jet Fuel Co, la srl che quel deposito avrebbe dovuto gestire?" Se lo chiede il sindacato Cisl di Pisa, ricordando che "la Jet Fuel, sorta ad inizio ad inizio 2009, è rimasta inattiva fino ad oggi; eppure, almeno fino al recente passato, ha continuato a collezionare perdite di esercizio".
Insomma un "tipico caso di sperpero di risorse pubbliche" commenta il coordinatore di Fit/Cisl Valerio Russo.
Il 17 ottobre dello scorso anno, dunque 104 giorni orsono, sedici dipendenti dell’aeroporto scrissero al governatore della Toscana Enrico Rossi, ricostruendo la storia della società 'fantasma'. "Ma non hanno avuto nemmeno un cenno di risposta" commenta il sindacalista Cisl. Che rincara: "e le istituzioni locali non hanno da dire niente su questa vicenda?"
 

Lettera a Enrico Rossi

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Jet Fuel, la Cisl: "Un tipico caso di sperpero di risorse pubbliche"

PisaToday è in caricamento