rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Cronaca

L'impegno dei volontari della Pubblica Assistenza di Pisa a Benevento

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PisaToday

Dopo l'intervento nell’area di Benevento, duramente colpita dall’alluvione pochi giorni fa, i Volontari intervenuti hanno avuto bisogno di riposare ma, non appena rientrati in sede, non hanno potuto fare a meno di raccontare entusiasti la loro esperienza e le loro emozioni.

Un pick-up della Pubblica Assistenza S.R. Pisa, affidato al nostro Volontario Matteo e a Eugenio, Volontario della Pubblica Assistenza Litorale Pisano, è partito il 20 ottobre, a poche ore dall’evento, su attivazione della Sala Operativa Regionale di Protezione Civile ed è andato a unirsi alla Colonna Mobile Regionale della Toscana.

Una volta giunti sul posto, i volontari sono stati inviati sulla tangenziale nella contrada di Santa Clementina dove hanno messo in funzione le attrezzature della Colonna Mobile. In particolare si sono occupati di azionare un idrovora da 6000 litri al minuto di ANPAS Toscana posta a svuotare un grande sottopasso allagato e invaso dal fango. In seguito hanno supportato il lavoro delle minipale per ripulire il tracciato stradale.

Sono state due giornate di intenso lavoro, caratterizzate da lunghi tempi di viaggio per gli oltre 500 chilometri che ci separano da Benevento e tanto fango sulle divise; ma sicuramente i volontari hanno portato a casa la consapevolezza di aver fatto la loro parte nel sistema di Protezione Civile.

La Protezione Civile è infatti un sistema complesso organizzato in "Componenti" e in "Strutture Operative". Le componenti sono le Strutture centrali dello Stato, le Regioni, le Province Autonome, le Province e i Comuni; le Strutture Operative sono i corpi organizzati come i Vigili del Fuoco, le Forze Armate e dell'Ordine, i Servizi Tecnici Nazionali, i Servizi Sanitari Regionali e il Volontariato.

Infine, ma non per ultimi, tutti i cittadini sono parte del Sistema Protezione Civile; ed è per questo che il sistema di Protezione Civile si sta sempre più organizzando per rendere informati e partecipi i cittadini. Un esempio è la campagna Io Non Rischio, da poco tenutasi in oltre 400 piazze italiane.

Il Volontariato è parte integrante del servizio di Protezione Civile e rappresenta, nella sua completezza, la forza più numerosa di questo sistema, composta da Associazioni che lavorano in sinergia con tutte le altre componenti, secondo le proprie specificità e capacità operative.

Il ringraziamento della Pubblica Assistenza di Pisa va quindi a questi ragazzi che hanno dedicato tre giorni della loro vita a contribuire, in maniera organica e organizzata al bene comune.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'impegno dei volontari della Pubblica Assistenza di Pisa a Benevento

PisaToday è in caricamento