L'Itis Santucci di Pomarance partecipa al Save 2020 Veronafiere

Anche in tempo di COVID la scuola media superiore di Pomarance Mantiene in contatto con le principali manifestazioni fieristiche nazionali partecipando in modalità a distanza ala SAVE - Verona

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PisaToday

All’interno del progetto SEI è prevista anche la partecipazione dei ragazzi della scuola ad eventi fieristici affinché si possano confrontare con le più moderne tecnologie presenti sul mercato. Molte delle relazioni e dei progetti realizzati a scuola sono partiti da incontri fatti alle fiere specialistiche visitate. In quest’ottica martedì 27 Ottobre L’ITIS “A. Santucci” di Pomarance ha aderisce alla manifestazione SAVE mostra convegno Automazione industriale e Strumentazione industriale Veronafiere ormai giunto alla sua tredicesima edizione. L’evento unisce una parte espositiva, con i leader di settore dell’automazione industriale e della strumentazione industriale, a una componente formativa con numerosi convegno e workshop. Sui Settori: Automazione industriale, Strumentazione industriale e Sensoristica La classi IV e V hanno partecipato in modalità remota, a partire dalle ore 9, hai seminari formativi proposti nella mattinata in cui veniva fatta una panoramica dai sistemi di automazione alle novità del 4.0 con particolare focus sul futuro dell'industria nel mondo che cambia. Il seminario ha trattato nello specifico di: • Tecnologie abilitanti e fabbrica digitale: il valore di integrazione per le piccole e medie imprese ; Giambattista Gruosso (MADE – Competence Center Industria 4.0) • ROS e robotica avanzata in Fraunhofer Italia Arena: il progetto anti-covid “Balto” , Andrea Giusti (Fraunhofer Institute Italia) • Dall'ottimizzazione del processo produttivo all'ingegnerizzazione dei prodotti, Ludovica Scarfi (IBM) • Ventilazione Armadi di Comando e Risparmio Energetico, Giovanni Contardi (Fandis) • L’intelligenza artificiale come nuovo trend per il controllo qualità e per l’automazione; Donato Laico (Sacmi) • Lo "state of the art" della comunicazione industriale per realizzare la fabbrica digitale; Giorgio Santandrea (Presidente, Consorzio PROFIBUS e PROFINET Italia – P.I.) • Telecontrollo, IoT e Cybersecurity, una combinazione vincente per rendere i Machine Builders attori determinanti nella trasformazione digitale dell’industria; Antonio Conati Barbaro (Alleantia) • L'automazione dell'automazione - Generazione automatica di codice PLC, SCADA e documentazione; Corrado Fantozzi (Factory 41) I tutor della giornata sono stati il prof. Luca Antonelli per la classe V e il prof Mirko Gazzarri per la classe IV Per rendere fruibile l’evento a tutti gli studenti i docenti Antonelli e Gazzarri lo hanno ribattuto sulle rispettive classi virtuali “classroom”: gli studenti a scuola, il 25% in presenza, hanno partecipato tramite la LIM di classe, gli altri collegandosi alla classroom del proprio docente tutor.

Torna su
PisaToday è in caricamento