La crisi? Oggetto di speculazioni filosofiche in una conferenza dedicata all’Ontologia ​

Il ricercatore Alberto Pirni relatore a San Pietroburgo in una delle più importanti conferenze internazionali insieme a pochissimi altri studiosi italiani del pensiero

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PisaToday

Anche la filosofia può interessarsi alla crisi: per una delle sue categorie più teoriche, l'ontologia - che coincide con la "scienza dell'essere" - Alberto Pirni, ricercatore di Filosofia Politica dell'Istituto Dirpolis (Diritto, Politica, Sviluppo) della Scuola superiore Sant'Anna di Pisa, ha definito un' "ontologia della crisi" che presenterà in una delle più importanti conferenze internazionali di filosofia, in programma in Russia, a San Pietroburgo, fino al 29 giugno, "Modern Ontology -VI: Two Points of View: Russia and Italy. Alberto Pirni è uno dei pochissimi italiani ed è l'unico relatore italiano esterno rispetto a quelli provenienti dalle università (in particolare Università di Torino, di Genova, di Ca' Foscari Venezia) che contribuiscono all'organizzazione della conferenza, coordinata dalla St. Petersburg National Research University di San Pietroburgo, insieme ad altre istituzioni russe. "L'ontologia - spiega il ricercatore Alberto Pirni, alla vigilia della missione a San Pietroburgo per partecipare alla conferenza - è una delle articolazioni storicamente più rilevanti per la filosofia occidentale, è la 'scienza dell'essere', ovvero di ciò che esiste in senso primo e generale, prima di esistere come 'cosa particolare', dotata delle particolarità che sono proprie e distinguono ogni essere da ogni possibile altro. Tale scienza indaga le condizioni, le modalità e possibilità dell'essere e, fin da Platone e Aristotele, è stata considerata la scienza filosofica per eccellenza. Gli ontologi russi partecipano sempre di più alla discussione con i loro colleghi occidentali e, alla luce di questa tendenza, il convegno vuole rapportare i risultati di ricerche degli studiosi russi con quelli occidentali. In particolare, la relazione di Alberto Pirni si intitolerà "Towards an Ontology of Crisis?" cercando di " proporre - conclude - una nuova forma di 'ontologia della possibilità', che si fonda su un'analisi semantica e concettuale del concetto di crisi e di alcuni suoi correlativi semantici". Il programma completo della conferenza è disponibile su https://faculty.ifmo.ru/humanist/

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PisaToday è in caricamento