Cronaca Peccioli

'La visione di Peccioli' alla Biennale di Venezia

Volume fotografico che racconta l'esperienza della cittadina

Tutto pronto per il nuovo 'esodo' di pecciolesi alla Biennale di Venezia. Sono ottanta, infatti, ospiti, artisti, relatori e cittadini che si muoveranno verso la mostra internazionale di architettura per l’evento che, il 23 settembre, vedrà nuovamente protagonista Peccioli. E proprio 'Peccioli' è il titolo del volume, curato da Touring Club Italiano e Comune di Peccioli, che verrà presentato all’Arsenale.

L’evento, in programma alle 15, si chiamerà 'La visione di Peccioli', con un sottotitolo che dice già molto sul tipo di iniziativa: 20 anni tra sostenibilità, arte, resilienza e innovazione. La prefazione è di Luca Sofri, direttore de Il Post, che racconta subito l’evoluzione di un borgo che è voluto diventare, nel tempo, qualcosa di più e di diverso dal semplice centro storico medievale "grazioso imbriccato sopra una collina". A spiegare come, poi, arriva Antonella Soldaini, storia dell’arte la cui intervista racconta come Peccioli voglia spingersi verso il futuro.

A narrare, poi, l’arte e la storia di Peccioli ci penserà Vittorio Corsini, artista e autore di molte installazioni permanenti nel borgo. Con retroscena inediti di come questo percorso sia iniziato quando Renzo Macelloni ancora non era sindaco di Peccioli e Corsini non era ancora artista. "Avevo velleità di esserlo, era il 1983 e gli facevo già una testa così con l’arte contemporanea".

A Venezia, però, interverrà anche Patrick Tuttofuoco, che nel volume curato dal Touring Club Italiano ha spazio anche in copertina con la sua sfida, tra arte e paesaggio, della passerella-opera d’arte Endless Sunset. Nel volume, poi, non poteva mancare David Tremlett, che con i suoi segni e colori rappresenta a Peccioli la rappresentazione di una sfida sostenibile.

Il volume è, a tutti gli effetti, la candidatura ufficiale di Peccioli in un circuito turistico internazionale. Non ha caso il volume fotografico curato dal Touring Club Italiano è in italiano ma anche in lingua inglese. Proprio per il Touring saranno a Venezia Arianna Fabri, direttore marketing e fundraising, e Giulio Lattanzi, direttore generale. Ci sarà, come sempre, anche il sindaco Renzo Macelloni a fare gli onori di casa. A moderare l’evento ci sarà il giornalista Fabrizio Brancoli, direttore dei quotidiani La Nuova Venezia, Il Mattino di Padova, La Tribuna di Treviso e il Corriere delle Alpi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

'La visione di Peccioli' alla Biennale di Venezia

PisaToday è in caricamento