rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Cronaca Ponsacco

Intelligenza artificiale: a Ponsacco il Laboratorio di ricerca e sviluppo congiunto IT2PAO

Un progetto del Dipartimento di ingegneria dell’informazione dell’Università di Pisa e dell’Azienda Logobject AG

Presentazione ieri mattina nella sala del Consiglio comunale del Comune di Ponsacco del Laboratorio di ricerca e sviluppo congiunto IT2PAO (Intelligent Techniques for Process Automation and Optimization), un progetto del Dipartimento di ingegneria dell’informazione dell’Università di Pisa e dell’Azienda Logobject AG.
Logobject AG è una realtà internazionale e di assoluta eccellenza, leader nel campo dell’innovazione tecnologica, che ha deciso di investire a Ponsacco molti anni fa, crescendo e creando posti di lavoro, un’azienda che con questo progetto congiunto con l’Università di Pisa darà nuovo impulso alla ricerca nel settore dell’Intelligenza Artificiale, Soluzione software B2B e Ottimizzazione, settori strategici per le imprese, per essere competitive in un mercato internazionale e interconnesso.

"Non possiamo che essere orgogliosi che tutto ciò accada a Ponsacco, a conferma di come il nostro territorio continui ad attrarre non solo investimenti ma anche intelligenze - sottolineano Francesco Vanni, assessore alle Attività produttive, e Roberta Lazzeretti, assessore al Commercio - si tratta di una opportunità anche per tanti giovani studenti che potranno formarsi come figure professionali qualificate con un know how sempre più ricercato dalle aziende attente a innovare processi, prodotti e soluzioni. Grazie allora ai fratelli Roberto e Renato Rossi di Logobject AG, all’Ateneo pisano e alla Regione Toscana che ha favorito questo incontro".

Alla cerimonia erano presenti, tra gli altri, Francesca Brogi, sindaco di Ponsacco, l'assessore regionale a Università e Ricerca Alessandra Nardini, Antonio Mazzeo, presidente del Consiglio regionale, Andrea Caiti, direttore del Dipartimento di ingegneria dell’Informazione (DII) dell'Università di Pisa, Giuseppe Anastasi, direttore esecutivo del CrossLab dell’Ateneo pisano, Francesco Marcelloni, coordinatore del Laboratorio, Roberto Rossi di LogObject AG, e Albino Caporale, della Direzione attività produttive della Regione Toscana.

“Partecipare all'inaugurazione del nuovo laboratorio congiunto IT2PAO tra il Dipartimento di ingegneria dell'informazione dell'Università di Pisa e l’azienda svizzera LogObject AG è motivo di grande soddisfazione. Sul nostro territorio opererà una nuova importante realtà focalizzata su uno degli assi portanti della ripresa: il trasferimento tecnologico - ha sottolineato l'assessore regionale Nardini - il trasferimento di conoscenze da università e ricerca alle imprese è fondamentale per innovare il nostro tessuto economico produttivo, renderlo più competitivo e accompagnare le sfide e le transizioni che abbiamo di fronte. Non è un caso che la componente 2 della Missione 4 del Pnrr sia stata proprio denominata ‘Dalla ricerca all'impresa: la ripartenza passa da qui. Oggi più che mai abbiamo il dovere e l’opportunità di continuare ad investire su questo”. “La Toscana - ha concluso - dimostra anche oggi di essere perfettamente in linea con queste indicazioni dando prova ancora una volta di essere lungimirante e capace di promuovere azioni che stimolano il trasferimento di conoscenze, favorendo sinergie virtuose tra mondo dell'Università e della ricerca e mondo delle imprese".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Intelligenza artificiale: a Ponsacco il Laboratorio di ricerca e sviluppo congiunto IT2PAO

PisaToday è in caricamento