I laghetti di Campo ceduti gratis al Comune di San Giuliano: i lavori

L'amministrazione prevede una serie di interventi fino al 2026

I laghetti di Campo di San Giuliano Terme sono stati riscoperti in questo periodo di uscita dal Covid-19. L'assessore all'ambiente Daniela Vanni fa il punto della valorizzazione intrapresa dall'amministrazione.

"I lavori del progetto 'Sistema Fluviale dell’Arno' - spiega - attuato dal Comune di San Giuliano Terme con il finanziamento di Provincia di Pisa e Regione Toscana, vede tanti interventi, realizzati e in corso. Già completati la sostituzione di un vecchio pontile sul lago, la realizzazione di oltre 500 metri di staccionata in legno di castagno a presidio delle zone del sentiero lungolago più esposte, la sistemazione dell’accesso lato Arno, l’installazione di barriere metalliche per impedire l’accesso delle auto all'area del lago".

Tra gli interventi in fase di realizzazione, "la costruzione di un capanno per il birdwatching e di uno chalet in legno da adibire a punto ristoro e centro direzionale, l’installazione di arredi in legno e di due nuovi gazebo per accogliere i visitatori, la riqualificazione del manto della pista ciclopedonale di accesso al lago, che costeggia tutta l’ansa dell’Arno. Tutto si concluderà entro il 30 settembre, restituendo alla comunità un vero e proprio parco naturalistico, da destinare alle visite didattiche, all'osservazione della fauna ornitologica (l’area è intensamente frequentata anche da grandi migratori, come il coloratissimo gruccione e il raro tarabusino) e alle attività all'aria aperta nella natura".

Ma in effetti, i laghi di Campo sono due, anche se oggi solo il lago ovest è pubblico. Il secondo lago, ancora di proprietà della Donati Laterizi SpA, verrà ceduto gratuitamente al Comune di San Giuliano Terme il 30 giugno 2021: così è scritto nella nuova convenzione che l’amministrazione ha sottoscritto ad aprile 2019 con la proprietà. "Un fatto storico - prosegue Vanni - perché ha rimesso in moto un percorso ormai fermo da più di quindici anni. Con la firma della nuova convenzione, il Comune ha sancito l’impegno di Donati a saldare il conto con la frazione di Campo, alla quale torneranno finalmente 725mila euro in opere pubbliche, sospese dal 2003".

Le opere da realizzare nella convenzione sono emerse dal percorso partecipativo 'In campo per Campo', conclusosi a luglio 2018, al quale hanno partecipato circa 120 residenti dell’area. Dal percorso sono emersi i temi e le opere che i cittadini desideravano veder realizzare con la nuova convenzione: sicurezza stradale e parcheggi, un sistema di videosorveglianza, aree verdi attrezzate per il gioco dei bambini e per i cani, la riqualificazione delle scuole frequentate dai bambini della frazione, impianti sportivi (pallavolo, calcetto, basket, skate, calisthenics). Gli interventi sono programmati fino al 2026.

"I primi interventi stanno vedendo la luce - annuncia l'assessore - sono stati installati i primi cartelli luminosi per la sicurezza stradale, le prime due videocamere di sorveglianza sono installate e agganciate al sistema di controllo della Polizia Municipale, la realizzazione di uno sgambatoio cani è in fase di completamento al lago ovest. Visto l’interesse dei cittadini per zone di ricreazione da dedicare ai cani, abbiamo inoltre accolto la disponibilità dell’Associazione Gea - Gioca Educa Ascolta, che sta operando e ha riqualificato un’area di educazione e ricreazione per cani nell'area sportiva di via Marconi. Lì la convenzione Donati prevede i nuovi impianti sportivi pronti al 2026, ma siamo grati a questa associazione che se ne prenderà cura pro tempore e sta fornendo un servizio molto apprezzato dai cittadini che vogliono imparare a vivere in sintonia con i loro amici a quattro zampe".

I prossimi interventi previsti in convenzione Donati sono la riqualificazione e illuminazione del parcheggio del lago ovest e la realizzazione di un’adiacente area picnic con bracieri, rastrelliere per le bici e fontanella con acqua potabile. A fine estate infine, completati i lavori di rifacimento del tetto della scuola primaria di Mezzana realizzati dall'amministrazione comunale, la Donati Laterizi procederà alla riqualificazione del giardino della scuola. L’attuazione della convenzione si concluderà al 2026.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus in Toscana: quasi 1900 nuovi casi e 44 decessi

  • Toscana zona rossa, la denuncia di Confesercenti: "Concorrenza sleale della grande distribuzione"

  • Coronavirus in Toscana: 2.200 casi, 48 decessi

  • Coronavirus in Toscana, calano i nuovi positivi: sono 1972

  • Coronavirus in Toscana, oltre 1900 i nuovi contagi: calano i ricoveri

  • In isolamento Covid da oltre un mese: limbo regolamentare per il 'positivo a lungo termine'

Torna su
PisaToday è in caricamento