Martedì, 22 Giugno 2021
Cronaca Centro Storico / Via Carlo Cattaneo

Via Cattaneo: uova contro il circolo del Partito Democratico

I consiglieri regionali Mazzeo, Pieroni e Nardini: "Se l'obiettivo era quello di intimidirci non ci riusciranno"

Le uova lanciate contro la sede del Pd (foto Fb Circolo Pd Leopolda)

Ferma condanna del gesto contro il circolo Pd 'Leopolda' di via Cattaneo a Pisa. L'altra notte ignoti hanno lanciato uova contro la porta. Antonio Mazzeo, vicesegretario Pd Toscana e consigliere regionale, e i consiglieri regionali Pd, Alessandra Nardini e Andrea Pieroni, esprimono solidarietà al segretario e agli iscritti.

“Gesto grave, esprimiamo solidarietà al segretario Luigi Puccini e a tutti gli iscritti del circolo che con impegno e passione portano avanti quotidianamente un lavoro importantissimo sulle riforme e sui temi che riguardano il futuro del nostro Paese - affermano i tre consiglieri - un lavoro che si basa sul dialogo, sull’informazione e sul confronto di idee. Prendere di mira queste persone e questi luoghi è scelta ben precisa d’intolleranza e vigliaccheria, misera di argomenti e contenuti. I nostri circoli sono presidi per la democrazia e per il dibattito politico: non abbiamo mai chiuso le porte a chi, civilmente, sostiene posizioni diverse dalle nostre. Il confronto, la condivisione e l’apertura fanno parte della nostra storia, dei nostri ideali; mentre non fanno evidentemente parte della cultura che muove chi scrive lettere dai toni minacciosi e lanciano uova contro circoli. Gesti incivili che respingiamo e condanniamo fermamente". Lo stesso circolo infatti sarebbe stato destinatario nei mesi scorsi di una lettera di minacce.
"Se l’intento di coloro hanno lanciato uova contro la vetrata del circolo pisano Leopolda era quello di fare una bravata, ci pare una sciocchezza enorme; se l’obiettivo era invece quello di intimidirci sappiano che non ci riusciranno - concludono Mazzeo, Pieroni e Nardini - andremo avanti. Questa è la forza dei nostri valori e del nostro spirito riformista”.

"L'Unione comunale del Partito Democratico pisano esprime la più ferma condanna per gli atti vandalici - afferma una nota della segreteria pisana Pd - i circoli di quartiere del Pd sono un presidio di democrazia e partecipazione. E qualsiasi atto di danneggiamento nei loro confronti colpisce questi principi, che sono alla base dell'Italia democratica e repubblicana. Esprimiamo solidarietà al segretario del Circolo, ai militanti e agli iscritti e lanciamo un appello a riportare nei binari del civile confronto politico, qualsiasi innalzamento del livello di tensione".

Anche il deputato pisano Paolo Fontanelli esprime preoccupazione per questa forma di offesa, che nasconde una volontà di aggressione e che nulla ha a che vedere con il confronto politico: "Al circolo Leopolda, nella persona del suo Segretario, dei suoi militanti e iscritti, va tutta la mia solidarietà".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via Cattaneo: uova contro il circolo del Partito Democratico

PisaToday è in caricamento