menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pontedera, l'Istituto Modartech festeggia le prime lauree in Fashion Design

Giovedì 14 gennaio è il Graduation Day dell'istituto: sono nove le tesi di laurea discusse

Prime corone d’alloro per l'Istituto Modartech: giovedì 14 gennaio è il Graduation Day, la giornata dedicata alla discussione delle tesi di laurea delle prime nove laureande in Fashion Design, corso equiparato alla laurea triennale capace di inanellare una serie di successi durante l’intero ciclo. La discussione delle tesi è avvenuta in presenza, negli spazi della Scuola di Alta formazione ospitata dall’ex stabilimento Piaggio di Pontedera (viale Piaggio, 7), a partire dalle ore 9.30. Questi i nomi dei candidati che hanno discusso le loro tesi: Federica Barsetti, Clarissa Di Renzone, Giulia Barbieri, Alice Audisio, Gemma Roventini, Martina Facente, Laura Galli, Serena Carpita, Silvana Giglio.

Per l’occasione sono intervenuti il presidente del Consiglio regionale della Toscana Antonio Mazzeo e il sindaco di Pontedera Matteo Franconi, oltre al direttore di Istituto Modartech Alessandro Bertini. E' stato il momento per fare un primo bilancio sul corso in Fashion Design, ma anche sulla risposta della scuola alla pandemia, sull’evoluzione della didattica e sul Distretto Toscana, chiamato oggi a sfide ancor più complesse. Mazzeo ha commentato così la giornata: "E' un segnale di speranza nel futuro. Vedere l'emozione dei primi ragazzi laureati è la prova tangibile che quando qualche anno fa assieme a Modartech e all'amministrazione comunale avevamo puntato e scommesso su questa iniziativa stavamo andando nella giusta direzione. Vedere che questi giovani possono coltivare il proprio sogno e iniziare un proprio percorso professionale dopo essersi laureati, è una grande soddisfazione e un incoraggiamento per tutti noi".

Il corso in Fashion Design ha ottenuto l’accreditamento del Ministero per l’Istruzione, Università e Ricerca nell’anno accademico 2017/18: da allora è passato da 9 a 50 iscritti, grazie a una proposta didattica in grado di integrare formazione accademica e specialistica ad attività laboratoriali, stage e tirocini formativi in aziende del territorio. Anche in quest’ottica, nello stesso triennio Istituto Modartech ha allargato il network, passando da 500 a 700 imprese coinvolte in progetti di collaborazione. A questi contatti diretti con le aziende si sono affiancate numerose occasioni di visibilità, grazie alla partecipazione a importanti contest internazionali, indetti nell’ambito di manifestazioni come AltaRoma, MittelModa, London Fashion Week, Milano Fashion Week, Pitti Immagine, Micam, durante le quali gli studenti Modartech hanno raccolto importanti premi e si sono messi in luce per il proprio talento.

Tante le occasioni di formazione di alto livello, grazie a specifici workshop e guest professor del calibro di Aldo Drudi, autore delle grafiche delle moto, dei caschi e delle tute dei piloti del Motomondiale, Irene Della Maggiore, Quality and Anti Counterfeit Manager Balenciaga, Felice Limosani, creativo multidisciplinare e new media artist, Stefano Dominella, Presidente Gattinoni Couture, Alessandra Carta, Creative Director e Fashion Consultant, Piero Vitalini, Fondatore Forza Giovane e molti altri. Da ricordare anche lo sviluppo della collaborazione con l’Istituto di Biorobotica Sant’Anna di Pisa sulle “Wearable Technologies”.

Fino alla sfida della didattica a distanza, imposta dalla pandemia, ma tradotta in opportunità per strutturare una proposta formativa mista, che alterni lezioni da remoto con tecnologie avanzate e attività laboratoriali in presenza, riprese fin dal primo momento possibile in sicurezza. Proprio questa modalità ha permesso agli studenti del corso in Fashion Design di completare le proprie collezioni e dare vita al primo Modartech Fashion Show completamente in digitale, nell’estate 2020.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Coronavirus in provincia: oltre 30 nuovi casi in Valdera

  • Cronaca

    Confcommercio in protesta a Firenze: "Una data per riaprire o lo faremo il Primo maggio"

  • Cronaca

    Contributi elettorali, l'ex governatore Rossi a processo per falso

Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Covid, la Toscana passa in zona arancione

  • Eventi

    I film in uscita ad aprile su Amazon Prime Video

Torna su

Canali

PisaToday è in caricamento