Caso Laurora, il consigliere: "Lascio il gruppo della Lega, ma resto in consiglio comunale"

Il consigliere, finito nella bufera per essere rimasto seduto durante il minuto di raccoglimento per le vittime della Shoah, va nel gruppo misto: "Continuerò a sostenere la maggioranza"

Niente dimissioni. Manuel Laurora resta membro del Consiglio Comunale ma lascia il gruppo della Lega. La decisione è arrivata questa mattina, 31 gennaio. "Intorno alle 12.30 - scrive in una nota il consigliere - ho protocollato il documento ufficiale con il quale comunico al presidente del consiglio comunale, al sindaco, al gruppo della Lega e a tutta la città la mia decisione".

Seduto durante il minuto di silenzio per la Shoah: "Probabilmente mi dimetterò"

Alla base della scelta quanto accaduto nel corso del consiglio comunale del 29 gennaio, quando Laurora è rimasto seduto (unico tra i presenti in aula) durante il minuto di silenzio in ricordo delle vittime della Shoah. "Dopo essermi scusato prontamente - si legge nella nota di Laurora - e dopo aver chiarito la situazione in merito all’equivoco e al deprecabile episodio avvenuto il 29 gennaio scorso, ho comunque preso la decisione di lasciare il gruppo consiliare della Lega, non perché non ne condivida più le idee, i progetti e il programma, ma per assumermi pienamente le mie responsabilità riguardo l’accaduto, che seppur non voluto (e per il quale sono veramente ancora costernato), ritengo che tale episodio non debba coinvolgere minimamente il movimento nel quale sono stato eletto da indipendente e per il quale ho contribuito nel mio piccolo al successo elettorale".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Seduto durante il minuto di silenzio per la Shoah, Ceccardi: "Gesto vergognoso"

"A tal fine - conclude la nota di Laurora - comunico la mia volontà di 'iscrizione' al Gruppo misto (con denominazione 'Il Popolo decide'), come da Statuto e Regolamento, con l’impegno di sostenere lealmente la maggioranza e l’attività della Giunta nel rispetto delle istituzioni".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni comunali a Cascina: è ballottaggio tra Betti e Cosentini

  • Incidente stradale davanti allo stadio a Pontedera: muore 30enne

  • Elezioni Regionali, Ceccardi sconfitta anche nella sua Cascina

  • Covid a scuola: classi in quarantena nel pisano

  • Barman deceduto a Pontedera: annullata la Festa del Commercio

  • Coronavirus in Toscana, 90 casi in più: a Pisa 24 nuovi positivi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PisaToday è in caricamento