Cisanello: in sostituzione le condotte idriche in via Liguria e via Redi

Doppio intervento da parte di Acque Spa per migliorare il servizio. Saranno completamente risanati 420 metri di tubazioni. Investimento da 235mila euro

Proseguire nell'opera di graduale ammodernamento della rete idrica, garantire miglioramenti nel servizio per un numero significativo di utenze, ed eliminare il rischio di perdite su tubazioni attualmente vetuste. È con questi obiettivi che Acque SpA, in stretta sinergia con l’amministrazione comunale, sta realizzando un intervento sull'acquedotto a Cisanello, per la sostituzione di due tratti di condotta in via Liguria e in via Redi. Un’operazione che porterà in totale alla posa in opera di 420 metri di nuove tubazioni, per un investimento di 235mila euro.

In questi giorni sono in corso i saggi propedeutici all'avvio delle attività. Nel dettaglio, i lavori riguarderanno i tratti delle due strade comprese tra via Malagoli e via Rosellini. Le condotte che verranno sostituite erano ormai 'note' ai residenti, all'amministrazione comunale e allo stesso gestore idrico per il numero piuttosto frequente di rotture. Per questo, mentre Acque in passato svolgeva i pur necessari “interventi tampone”, al contempo era stato progettato il completo risanamento dell’infrastruttura, che nelle prossime settimane diventerà realtà.

L’intervento dovrebbe terminare indicativamente entro il mese di ottobre, e i vantaggi che ne conseguiranno saranno molteplici. Prima di tutto, la significativa riduzione delle perdite e il rifacimento di tutti gli allacci d’utenza garantiranno un evidente miglioramento del servizio, in termini di qualità e continuità, per i residenti della zona. Ma c’è di più: non si tratta 'soltanto' di un ammodernamento, ma anche di un potenziamento dell’acquedotto: la nuova condotta sarà infatti di ghisa sferoidale, un materiale più resistente rispetto alle tubazioni di 'vecchia generazione'. Una volta conclusi i lavori, e non appena trascorso il tempo necessario per l’assestamento del terreno, saranno garantite anche le operazioni per il ripristino dei tratti di asfalto interessati dai cantieri.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus in Toscana: quasi 1900 nuovi casi e 44 decessi

  • Strutture sociosanitarie: focolai in tre centri del pisano

  • Positivo al Covid si barrica nella stanza dell'ospedale Cisanello

  • Toscana zona rossa, la denuncia di Confesercenti: "Concorrenza sleale della grande distribuzione"

  • Coronavirus in Toscana: 2.200 casi, 48 decessi

  • Coronavirus in Toscana, calano i nuovi positivi: sono 1972

Torna su
PisaToday è in caricamento