Lunedì, 22 Luglio 2024
Cronaca Volterra

Edilizia scolastica: i prossimi ammodernamenti degli istituti di Volterra

Il punto della Provincia di Pisa a seguito della mozione approvata proposta dal consigliere di opposizione Paolo Moschi

Approvata all'unanimità nella seduta del Consiglio Provinciale di Pisa di oggi, giovedì 26 gennaio, una mozione sull'edilizia scolastica di Volterra presentata dal consigliere di opposizione Paolo Moschi, e poi emendata dal gruppo di maggioranza Centro Sinistra per la Provincia di Pisa.

"Attraverso gli emendamenti espressi dal nostro gruppo di maggioranza, abbiamo fatto il punto sulla progettualità per l'ammodernamento degli istituti superiori di Volterra", spiegano il presidente della Provincia, Massimiliano Angori e la consigliera all'edilizia scolastica, Cristina Bibolotti. "E' bene infatti precisare che alcuni istituti superiori della nostra Provincia, grazie anche all'impegno della struttura tecnica provinciale, sono stati oggetto di alcuni finanziamenti provenienti dal Pnrr, in quanto tra le linee guida dell'Unione Europea c'era proprio il miglioramento e la ristrutturazione delle scuole. Relativamente a queste progettualità e a questi finanziamenti non sono stati presentati progetti specifici sugli istituti di Volterra in quanto per opportune valutazioni tecniche, le caratteristiche dei bandi non si adattavano perfettamente alle esigenze di riqualificazione degli stessi edifici".

Per quanto riguarda volterra "oltre alla manutenzione ordinaria - spiegano - per l’Istituto Niccolini di Volterra sono state investite recentemente risorse in lavori all’edificio per un totale di circa 884mila euro, e che nel mese di dicembre 2022 è stato conferito l'incarico professionale per la progettazione degli interventi di riqualificazione ad uso scolastico dei locali di Vicolo del Forno che, una volta realizzati, consentiranno alla scuola di disporre di spazi aggiuntivi. Per l’Istituto Carducci, inoltre, oltre alla manutenzione ordinaria è stata investita la somma di circa 100mila euro per il ripristino della copertura danneggiata dagli eventi meteorologici del mese di agosto 2022. Nel 2023, inoltre è previsto l'avvio di un percorso progettuale volto alla sostituzione dell'intera copertura dell'edificio, partendo dalla redazione del progetto di fattibilità tecnica ed economica, per il quale sono state stanziate le risorse necessarie per l'apposito incarico professionale. Tutto questo, anche per una questione di equità tra i territori, e tra gli studenti, delle diverse aree della Provincia di Pisa".

"Proseguiremo - concludono - nell’attività di progettazione per le scuole secondarie di secondo grado, comprese quelle di Volterra, al fine di partecipare ai futuri bandi di finanziamento, per migliorare il patrimonio edilizio esistente, nei più brevi tempi possibili e con l'obiettivo ben chiaro in mente di rivendicare l'importantissimo ruolo delle Province in questa fase così delicata, in cui le esigenze di cittadini e comunità invitano, una volta di più, a rivendicare la necessaria attenzione in termini di risorse economiche e umane di cui i nostri Enti devono disporre, in base alle rispettive fondamentali competenze che siamo chiamati ad assolvere".

Il consigliere Paolo Moschi ha commentato: "Ringrazio il presidente Angori e la consigliera Bibolotti per aver ascoltato le nostre richieste, per eseguire una progettualità complessiva per l'adeguamento del Liceo G. Carducci dell'Itcg Niccolini di Volterra, che presentano ad oggi diverse problematiche strutturali. Ad inizio di questa legislatura provinciale avevamo riscontrato un'attenzione polarizzata unicamente sugli istituti a nord della Provincia, i quali avevano anche portato importanti risorse dai fondi Pnrr. Azioni sicuramente giuste, ma mancanti di progettualità per le scuole superiori del Volterrano. Adesso, con una votazione svolta all'unanimità, confidiamo che celermente si possa procedere per realizzare due progetti che possano vedere proiettati nel futuro anche il Carducci e il Niccolini".

"Dobbiamo confessare che - aggiunge - dietro lo scoperchiamento del tetto al Liceo, la provincia si è mossa celermente, con una somma urgenza. Quello che ha stupito un pò tutti è stato il constatare che il tetto era ancora quello... di amianto, pur incapsulato, fatto decenni fa. Questo e molti altri elementi sono sintomatici di un abbandono negli anni passati, motivo per cui siamo soddisfatti che adesso ci sarà nuova attenzione".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Edilizia scolastica: i prossimi ammodernamenti degli istituti di Volterra
PisaToday è in caricamento