Cimiteri, al via l’ampliamento del padiglione cinerario al suburbano di Pisa

L'intervento partirà entro il mese di settembre. Proseguono intanto i lavori per la realizzazione del nuovo Giardino della Rimembranza e per l’ampliamento dell’edificio destinato a forno crematorio

Al via i lavori per ampliamento del padiglione cinerario del cimitero suburbano di Pisa. E’ stato infatti affidato l’appalto e partirà entro il mese di settembre l’intervento che si inserisce all’interno di un progetto complessivo di riqualificazione della parte sud del cimitero suburbano. Obiettivo: migliorare la fruibilità degli ambienti e soddisfare le attuali esigenze d’uso degli spazi, il tutto nel rispetto dell’impianto originario delle strutture. Per questo intervento il Comune ha stanziato 160mila euro. L’ampliamento del padiglione si aggiunge ai lavori, iniziati a metà gennaio (poi sospesi a causa dell’emergenza Coronavirus) e ancora in corso, per la realizzazione del nuovo Giardino della Rimembranza e per l’ampliamento dell’edificio destinato a forno crematorio, a cui si inizierà a lavorare dopo il 20 settembre, una volta effettuati i lavori ai sottoservizi. A fine settembre saranno dunque tre i cantieri aperti contemporaneamente nella struttura.

L’ampiamento del padiglione, ubicato nella parte sud-ovest a lato del fabbricato ottocentesco di ingresso all’area crematorio, nasce dalla necessità di reperire nuovi spazi destinati ad accogliere le cellette con i resti cinerari che attualmente sono alloggiati all’interno dell’atrio di ingresso al Tempio Crematorio. I lavori consisteranno nelle preliminari opere di pulizia dell’area a verde, nella demolizione di un piccolo manufatto e del muro di recinzione, in modo che nell’area resa disponibile verrà realizzato un volume in ampliamento, con lo stesso linguaggio formale del nucleo originario. Il nuovo volume sarà suddiviso in tre cappelle a pianta quadrangolare. Le chiusure di partizione interna saranno realizzate mediante l’impiego di blocchi in laterizio, intonacate e tinteggiate con pittura lavabile al quarzo. Le aperture riprenderanno i caratteri tipologici di quelle delle strutture originarie, costituite da archi a tutto sesto con cornici decorative dalle linee semplici. Con il medesimo criterio saranno realizzate le inferriate di chiusura sulla facciata principale e le cornici. Per ogni campata è prevista la realizzazione di un controsoffitto in lastre di cartongesso, per la riproduzione delle volte a crociera presenti. Le pavimentazioni interne saranno in lastre di marmo. Il cantiere sarà avviato entro fine settembre e saranno necessari circa tre mesi di lavori per la conclusione del progetto.

L’intervento è solo uno dei numerosi lavori che l’amministrazione comunale ha in cantiere per i cimiteri comunali. Oltre ai cantieri presso il cimitero suburbano, è in corso anche l’intervento di ristrutturazione, risanamento e impermeabilizzazione del 9°, 10° e 11° campo murato al cimitero periferico di Putignano, mentre i prossimi cantieri in programma sono: la realizzazione del nuovo campo murato al cimitero di San Piero, i lavori di ristrutturazione dei locali spogliatoi e dei servizi pubblici e quelli per il 'famedio militare' del cimitero Suburbano, i lavori di manutenzione straordinaria e di risanamento conservativo degli edifici e padiglioni dei cimiteri comunali, suburbano e periferici. Previsti anche gli interventi di ristrutturazione e impermeabilizzazione delle tombe e degli ossari del cimitero di Putignano e gli interventi di ristrutturazione edilizia delle cappelle zona San Pietro, sempre al cimitero suburbano di Pisa.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Sono estremamente soddisfatto del piano di lavori che da due anni a questa parte stiamo portando avanti nel comparto dei cimiteri - commenta l'assessore ai Lavori pubblici Raffaele Latrofa - i lavori che stanno partendo daranno una risposta concreta alla crescente richiesta di nuovi spazi per le cellette cinerarie. Il tutto verrà realizzato nell'ottica di riportare decoro e fruibilità in luoghi frequentati da molti concittadini. Anche nei prossimi anni - conclude Latrofa - continueremo con investimenti e relativi interventi mirati per ristrutturare i cimiteri: si tratta di lavori che, in molti casi, erano attesi dai cittadini da decenni".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni comunali a Cascina: è ballottaggio tra Betti e Cosentini

  • Elezioni regionali Toscana 2020, le proiezioni: Giani in vantaggio

  • Incidente stradale davanti allo stadio a Pontedera: muore 30enne

  • Elezioni Regionali, Ceccardi sconfitta anche nella sua Cascina

  • Covid a scuola: due classi di licei pisani in quarantena

  • Covid a scuola: classi in quarantena nel pisano

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PisaToday è in caricamento