Cronaca Lungarno Gambacorti

La Chiesa della Spina diventa accessibile: via le barriere architettoniche

L'intervento, dell’importo complessivo di circa 160mila euro, prevede la realizzazione di scivoli e rampe

Sono in corso i lavori di eliminazione delle barriere architettoniche per l’accessibilità al Centro Espositivo Chiesa della Spina. Si tratta di un intervento che fa parte di un progetto complessivo più ampio inserito nel piano P.E.B.A. (piano di eliminazione barriere architettoniche 'Una città per tutti'). Lo scopo è favorire la mobilità dei cittadini con disabilità nel centro storico di Pisa, in particolare nell’asse Stazione Duomo e percorso dei Lungarni.

Il progetto, dell’importo complessivo di circa 160mila euro, è cofinanziato dalla Regione Toscana per 71 mila euro, in forza del Decreto Regionale 3587.
I lavori in questo primo lotto funzionale riguardano l’adeguamento della pavimentazione mediante scivoli e rampe per consentire l’accesso ai disabili in prossimità della Chiesa della Spina. In seguito sarà inoltre installato un 'impianto con piattaforma di sollevamento traslante' per dare la possibilità ai disabili di accedere direttamente in piena autonomia all’interno della Chiesa ella Spina. I lavori dovranno concludersi per la fine del mese di novembre.
Per quanto riguarda invece il secondo lotto funzionale sono in via di definizione gli atti per la realizzazione del bando di gara.

"Si tratta di lavori necessari, oltre che per il rispetto dovuto a chi è diversamente abile, per la crescita turistica che in questi ultimi anni sta contraddistinguendo Pisa e la sua economia - sottolinea l'assessore ai Lavori Pubblici Andrea Serfogli - ora rendiamo accessibile a tutti la chiesa che rappresenta uno straordinario esempio di gotico pisano realizzato nel 1230”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Chiesa della Spina diventa accessibile: via le barriere architettoniche

PisaToday è in caricamento