Giornata dei defunti: il punto sui lavori nei cimiteri pisani

La ricorrenza del 2 novembre è l'occasione per illustrare gli interventi in corso e quelli previsti prossimamente

Per la Giornata del ricordo dei defunti, il prossimo lunedì 2 novembre, alle ore 10.30 nella chiesa di Santa Caterina a Pisa, si svolgerà la celebrazione della Santa Messa e alla cappella dei caduti civili e Militari ci sarà la deposizione di una corona di alloro e l’accensione della lampada votiva. I cimiteri comunali saranno aperti in orario continuato dalle ore 8.00 alle ore 17.30 fino al prossimo 4 novembre.
In occasione della celebrazione della ricorrenza, l’assessore ai Lavori pubblici Raffaele Latrofa presenta il punto sullo stato dei cimiteri cittadini, dai lavori realizzati a quelli in corso fino a quelli in programma. “Sono attualmente in corso cantieri di fondamentale importanza per le strutture cimiteriali della nostra città - dichiara l’assessore - come l’ampliamento del forno crematorio, la realizzazione del Giardino della Rimembranza, la manutenzione del cimitero di Putignano e di tutti gli impianti di lux votiva. Proprio a novembre, nel mese dedicato al ricordo dei defunti, partono altri importanti interventi come i 4 cantieri per risistemare le strutture del Cimitero Suburbano, che più necessitavano di manutenzioni straordinarie, e il cantiere al cimitero di San Piero a Grado. Complessivamente, tra la fine del 2020 e l’inizio del 2021, avviamo 12 cantieri per oltre due milioni di euro investiti dalla nostra amministrazione sia in opere importanti, attese dalla città da tanti anni, sia interventi di manutenzione. L’ennesima dimostrazione di come la nostra azione amministrativa su tutto il fronte dei lavori pubblici si basi su investimenti reali, cantieri in corso e opere effettuate. Fatti concreti che migliorano le strutture della nostra città, opere realizzate che rimarranno a patrimonio di tutti i cittadini per lungo tempo”.

Lavori in corso

Cimitero Suburbano, ampliamento del forno crematorio: sono in corso i lavori per l’ampliamento dell’edificio, con accesso diretto dal locale forno e  dalle aree esterne di servizio. Il nuovo edificio di forma rettangolare, realizzato con le stesse caratteristiche architettoniche dell’attuale, è costituito da due ambienti separati (locale di servizio alle cremazioni e locale servizio anti bagno). All’interno di questo nuovo edificio, vengono spostate tutte le attrezzature per le operazioni di postcremazione. Importo complessivo di 200mila euro, conclusione prevista per marzo-aprile 2021.

Cimitero Suburbano, nuovo giardino della Rimembranza: è in corso l’intervento per la realizzazione di un portico dove collocare ossari e cinerari a parete, di una fonte per la dispersione delle ceneri, con pareti rivestite in lastre in marmo di Carrara utilizzate per l’iscrizione dei nominativi di coloro di cui saranno disperse le ceneri, pavimentazione colorata, cancelli in acciaio per accesso sia carrabile che pedonale. Viene inoltre realizzata una zona verde con previsione di piantumazione di alberi e prato del tipo all’inglese, una gradinata lineare rivestita con lastre in marmo di Carrara per la seduta. Importo complessivo di 350mila euro, conclusione prevista per marzo-aprile 2021.

Manutenzione straordinaria di impianti lux-votive in tutti i cimiteri: sono in corso interventi di manutenzione straordinaria su quadri elettrici e impianti-lux votive; interventi manutentivi e straordinari sugli edifici e locali di servizio. Importo totale di 35mila euro, manutenzione in corso tutto l’anno.

Cimitero di Putignano, impermeabilizzazione dei campi murati: in corso i lavori in corso di risanamento dei loculi in campo murato, mediante lavori di impermeabilizzazione delle tombe, di rialzamento dei bordi perimetrali e di messa in opera di guaine a chiusura. Importo di 189mila euro, conclusione entro il 15 dicembre 2020.

Cimitero Suburbano 'Famedio Militare' ristrutturazione edilizia e restauro conservativo: quasi ultimati gli interventi di ristrutturazione edilizia e risanamento conservativo sulle coperture a padiglione e sulla cupola per eliminazione di infiltrazioni, sistemazione delle facciate e dei marcapiani, riprese degli intonaci e tinteggiature, oltre a ripristino di intonaci interni, nuove tinteggiature e marmi. Importo di 66mila euro, conclusione prevista entro il 4 novembre 2020.

Lavori aggiudicati, in fase di avvio

Cimitero Suburbano, ristrutturazione edilizia e rifacimento della impermeabilizzazione alla Sez. S e T e locali servizi igienici: interventi di rifacimento delle coperture piane con nuove guaine impermeabilizzanti e nuovi scarichi pluviali, sistemazione degli intonaci e nuove tinteggiature. Ripristino e ristrutturazione dei servizi igienici, comprese opere impiantistiche idro-sanitare. Importo di 60 mila euro, inizio lavori previsto per il mese di novembre 2020.

Cimitero Suburbano, spogliatoi e servizi igienici: interventi di ristrutturazione edilizia e di risanamento conservativo dell’edificio destinato a spogliatoi e servizi, ristrutturazione totale con rifacimento della copertura piana, nuovi intonaci e tinteggiature, nuove pavimentazioni e nuovi rivestimenti, nuovi servizi igienici (compreso sanitari ed impianti) nuovi infissi interni ed esterni, realizzazione di nuovi impianti elettrici e termici. Importo di 170mila euro inizio lavori previsto per il mese di novembre 2020.

San Piero a Grado, realizzazione del nuovo campo murato con tombe rialzate – 1° lotto lavori: l’intervento consiste nella demolizione dell’attuale piano pavimentato e dei sottostanti loculi. Realizzazione di nuova regimazione delle acque piovane e di scarico con nuove tubazioni e pozzetti d’ispezione; rifacimento dei nuovi loculi con rivestimenti in marmo, nuova pavimentazione sui tre viali di accesso alle tombe rialzate, sistemazione laterale con nuova impermeabilizzazione delle murature delle cappelle gentilizie e degli ossari, realizzazione di 36 nuove tombe a terra rialzate. Importo di euro 178mila euro, inizio dei lavori previsto per il mese di novembre 2020.

Cimitero Suburbano, ampliamento di edificio cimiteriale per tumulazione urne cinerarie: l’intervento consiste nella realizzazione di nuovo edificio cimiteriale per la conservazione delle ceneri, in ampliamento all’esistente loggiato posto all’ingresso dell’area crematorio con le stesse caratteristiche costruttive, oltre al restauro conservativo delle due logge esistenti, per un importo di euro 160 mila euro; inizio lavori entro la fine dell’anno 2020.

Lavori in fase di gara e di aggiudicazione

San Piero a Grado, realizzazione del nuovo campo murato con tombe rialzate – 2° lotto lavori: l’intervento, in prosecuzione al 1° lotto dei lavori, prevede la realizzazione di 70 nuove tombe a terra rialzate. Il 2° lotto per un importo di 150 mila euro è stato approvato ed è in corso la procedura di gara. La previsione di inizio lavori è per febbraio 2021.

Manutenzione straordinaria e messa in sicurezza di edifici cimiteriali nei sette cimiteri comunali periferici (Suburbano - Putignano, Sant’Ermete, Riglione, Oratorio, San Piero e San Michele): interventi di manutenzione straordinaria sulle coperture di edifici e padiglioni cimiteriali per eliminazione di infiltrazioni, sistemazione di intonaci ammalorati, nuove tinteggiature, manutenzione delle opere edili, manutenzione straordinaria su edifici e campi murati. Importo di 170mila euro, in corso di affidamento, inizio dei lavori entro fine 2020.

Cimitero Suburbano, ristrutturazione edilizia e risanamento conservativo: interventi di ristrutturazione edilizia e risanamento conservativo delle tre cappelle (S. Martino - S. Maria - S. Francesco), interventi sulle coperture e sulle facciate in marmo, sistemazione e consolidamento di parti interne, nuovi intonaci e altri lavori per consentire le estumulazioni in scadenza e le  nuove tumulazioni. Importo di 80mila euro, in corso di affidamento, inizio lavori entro fine 2020.

Lavori già progettati, in programma

Restauro conservativo e realizzazione di nuova 'Sala del Commiato': intervento di restauro conservativo dell’edificio crematorio per la realizzazione di una nuova sala del commiato con rifacimento infissi, nuovi intonaci e tinteggiature, realizzazione di portale d’ingresso per l’ultimo saluto, sistemazione del soffitto con elementi in cartongesso, rifacimento degli impianti e messa in opera di nuovi arredi. Gli arredi verranno forniti dalla Società di cremazione pisana SOCREM. Importo di 80mila euro.

Ampliamento cimitero periferico di Riglione: nuovo intervento in ampliamento tra il vecchio ed il nuovo cimitero, realizzazione di due edifici cimiteriale per la tumulazione in loculi ed ossari (per un totale di 50 loculi e 20 ossari) oltre alla riqualificazione dell’area interna con nuove pavimentazioni ed aree a verde. Importo di 180mila euro.

Ampliamento cimitero Suburbano – Sez. U: nuovo intervento in ampliamento nella parte nuova del cimitero Suburbano con realizzazione di un nuovo blocco di edificio cimiteriale (identico a quelli già esistenti) per la tumulazione in loculi ed ossari per un totale di 100 loculi e 50 ossari oltre alla riqualificazione dell’area circostante la Sez. U con viali ed aree a verde. Importo di 160mila euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Giani annuncia: "Dal 4 dicembre Toscana zona arancione"

  • Coronavirus in Toscana: quasi 1900 nuovi casi e 44 decessi

  • Coronavirus, il governatore Giani: "Nei prossimi giorni chiederemo di tornare in zona arancione"

  • Toscana zona rossa, la denuncia di Confesercenti: "Concorrenza sleale della grande distribuzione"

  • Commercio in lutto: se ne va Gisberto Moisè, storico pizzaiolo pisano

  • Lutto nel commercio pisano: addio a Roberto Salvini, titolare del bar alle Piagge

Torna su
PisaToday è in caricamento