Sicurezza idraulica: lavori in corso tra Porta a Lucca e Gagno, modifiche al traffico

Chiuso per una settimana anche il passaggio a livello. Ecco il piano dei lavori

Immagine di archivio

Sono partiti in via Tino da Camaino, al confine tra Porta a Lucca e Gagno, i lavori di realizzazione di un collettore di raccolta delle acque meteoriche, nell’ambito del secondo lotto di interventi per la 'Sistemazione Idraulica Pisa Nord - Opere a servizio dell’abitato di Porta a Lucca', che possa garantire una maggiore sicurezza idraulica ai quartieri di Porta a Lucca e Gagno.

Il collettore fognario viene collocato lungo la via Tino da Camaino, parallelamente alla ferrovia, dal punto di intercettazione e deviazione del canale Fosso Bargigli in prossimità del passaggio a livello di via Rindi, lungo la via Tino da Camaino e nelle aree campestri oltre la via XXIV Maggio, sino al canale adduttore dell’impianto idrovoro, a nord del Fosso delle Palazzine. La nuova fognatura avrà sezione rettangolare, con misure interne di 2 metri per 1,50 di altezza. Il Fosso Bargigli, uno dei principali emissari di fognatura del quartiere, risulterà a fine lavori collegato idraulicamente non più al Fosso Ozeretto di via Pietrasantina, come avviene adesso, bensì al canale che conduce all’impianto idrovoro, posto a quota inferiore di circa 1,50 metri rispetto al recapito attuale, così da consentire un migliore deflusso della parte della rete fognaria servita dalla nuova opera.  

L’intervento è stato appaltato all’associazione temporanea di imprese costituitasi tra Impresa lavori Ing. Umberto Forti & Figlio spa. di Pisa, CLD Strade srl di Pisa e Del Debbop spa di Lucca per l’importo contrattuale di 1.660.784 euro. L’opera è interamente finanziata dal Comune di Pisa, per l’importo di 2,4 milioni.

Per permettere lo svolgimento di questa fase dei lavori, sono state adottare le seguenti modifiche al traffico, che coinvolgono anche il passaggio a livello:

- Via Tino da Camaino, da via della Pura a via Martiri delle Ardeatine compresa, rimarrà chiusa al traffico veicolare (con divieto di sosta) dal 15 gennaio al termine dei lavori, comunque non oltre il 12 febbraio;

- Via di Gagno: dal 15 al 22 gennaio rimarrà chiusa al traffico veicolare eccetto residenti, utenti delle attività economiche e scuola; dal 23 gennaio al termine dei lavori, comunque non oltre il 12 febbraio, il passaggio a livello sarà riaperto alla circolazione con direzione unica da Ovest a Est, ovvero in ingresso città da via San Iacopo a via Martiri delle Ardeatine, ad eccezione dei veicoli pesanti superiore a 3,5 t. per i quali rimarrà in vigore il divieto di circolazione;

- Via della Pura: sarà istituito il divieto di sosta con rimozione coatta lato Sud per tutta la durata dei lavori.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Pisa usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Muore in bici travolto da un'auto

  • Lungarno Pacinotti: cede la paratia e precipita dalle spallette

  • Travolto in bici da un'auto: la vittima aveva 22 anni

  • Cede il fondo stradale: chiuso cavalcavia della superstrada

  • Coronavirus, l'epidemiologo fa il punto: "Massima allerta, ma niente panico"

  • A Marina di Pisa sbarca il 'tempio' degli hamburger di qualità

Torna su
PisaToday è in caricamento