Cronaca

Cascina: 50mila euro per la manutenzione dei cimiteri comunali

Sono tre gli interventi previsti e che riguardano i cimiteri di San Prospero, di San Lorenzo alle Corti e il nuovo di Cascina. Ad effettuare i lavori sarà la Cft, la ditta che si è aggiudicata l'appalto

Giorgio Catelani, vicesindaco di Cascina e assessore ai lavori pubblici, ha presentato stamattina i prossimi lavori di manutenzione straordinaria che riguarderanno i cimiteri comunali.

"Si tratta di tre interventi, nei giorni scorsi approvati dalla Giunta Comunale e che saranno realizzati entro la fine del 2015" ha detto Catelani.
Il primo intervento riguarda la riparazione del tetto alla stanza di ricovero degli attrezzi al cimitero di San Prospero, che era crollato. La copertura sarà ripristinata e impermeabilizzata, per evitare future infiltrazioni d'acqua.

La seconda manutenzione straordinaria sarà effettuata sul fabbricato di ingresso del cimitero di San Lorenzo alle Corti. Qui, il chiesino del cimitero ha un urgente bisogno di manutenzione, poiché all'interno di esso un'infiltrazione di acqua piovana ha degradato il controsoffitto. L'intervento riguarderà sia il tetto della struttura, che sarà impermeabilizzato, sia l'interno e l'esterno, con ripresa degli intonaci e del controsoffitto.

Il terzo intervento sarà quello da effettuare al cimitero nuovo di Cascina, dove saranno rimesse le scossaline rubate. L'assenza delle scossaline, cioè le lastre di lamiera che sporgono dalle pareti di un edificio per far defluire le acque piovane, aveva provocato infiltrazioni d'acqua negli ambienti sottostanti.

Ad effettuare gli interventi sarà la Cft, la ditta che si è aggiudicata l'appalto per la gestione e la manutenzione dei cimiteri comunali di Cascina a partire dal 1 gennaio 2015.

"Sta per essere approvata anche la manutenzione della cappella numero 19 al cimitero di San Casciano - ha detto Catelani - portando l'importo complessivo dei quattro interventi a 50mila euro circa. Aggiungo che al cimitero nuovo di Cascina la Cft realizzerà una nuova cella per la sosta delle salme e un impianto fotovoltaico sul tetto, che servirà a fornire energia elettrica al cimitero stesso".
"Con queste manutenzioni contiamo di risolvere alcune sofferenze che i cimiteri comunali pativano da tempo - ha concluso Catelani - e di aver attivato un nuovo corso che vedrà, anche nei prossimi anni, interventi che miglioreranno la funzionalità dei cimiteri comunali".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cascina: 50mila euro per la manutenzione dei cimiteri comunali

PisaToday è in caricamento