Manutenzioni stradali: lavori in corso per il nuovo marciapiede in via Due Arni

Sono diversi i cantieri aperti in città. Il punto sui lavori

I lavori ai marciapiedi in via Due Arni

Sono ancora molti i cantieri aperti contemporaneamente in città sul fronte delle opere di manutenzione di strade e marciapiedi. Terminata l’asfaltatura dell’incrocio di via Contessa Matilde, sta proseguendo il cantiere dei marciapiedi a Gagno, dove gli operari intervengono su tutto il comparto di via Lombardi e a seguire verranno riasfaltate le strade interessate. Completato anche l’intervento di rifacimento del marciapiede in piazza Toniolo, mentre è ancora in corso la sistemazione delle pietre in via Toselli.

In contemporanea a questi cantieri è partito nelle scorse settimane l’intervento per realizzare i marciapiedi nuovi lungo tutta la Via dei Due Arni, la strada principale di Barbaricina che porta fino al Cep. È già stato completato il primo tratto di circa 90 metri eseguito su lato via Rook e in questi giorni il cantiere si è spostato più avanti fino all'intersezione con via Borodin. In totale sono circa 600 i metri di nuovo marciapiede che vengono realizzati su entrambi i lati della strada, utilizzando mattonelle autobloccanti. Trattandosi di una strada molto lunga, i lavori dureranno in tutto un mese e mezzo e si svolgeranno con cantiere in fasi di avanzamento. A gennaio a questo cantiere si aggiungerà quello della vicina via Andrea Pisano, sempre a Barbaricina ma nel tratto prima dell’Aurelia, per realizzare anche qui il nuovo marciapiede.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo decreto dal 16 gennaio: prosegue lo stop agli spostamenti tra regioni

  • Incendiato da ignoti storico negozio di abbigliamento: "Duro colpo, ma non mollo"

  • Coronavirus in Toscana: 379 nuovi casi positivi

  • Bonus mobili 2021, come ottenere le detrazioni: i requisiti

  • Coronavirus, le palestre GimFive in protesta: anche a Pontedera struttura aperta il 15 gennaio

  • Pisa S.C., vicina la svolta: il magnate russo Knaster vuole acquistare il club

Torna su
PisaToday è in caricamento