Parco di San Rossore, lavori per due milioni: maggiore fruibilità e risparmio energetico

Presentata la mappa dei lavori che saranno effettuati e quelli in corso di realizzazione. Tutti i dettagli

Lavori in corso per il Parco di San Rossore, interventi che permetteranno ai fruitori di godere al meglio delle molte possibilità con cui si può vivere, visitare e scoprire il territorio. "Dopo gli interventi alla Villa Medicea a Coltano ed alla Brilla di Massaciuccoli, continuiamo con altri importanti restauri: Villa del Gombo, Chiesa di San Lussorio, Cascine Nuove, Sala Gronchi e poi strade bianche e recinzioni perimetrali" spiega Riccardo Gaddi, direttore dell'Ente Parco Migliarino San Rossore Massaciuccoli. "Si va dai lavori ai tetti della Villa del Gombo, che permetteranno di aumentarne la fruibilità - continua il presidente Giovanni Maffei Cardellini . all'intervento per migliorare la funzionalità della Sala Gronchi che è sempre più richiesta per convegni e incontri". I recuperi sono finalizzati al risparmio energetico e prevedono, ove possibile, predisposizioni per l'installazione di impianti ad energia rinnovabile. Per l'affidamento saranno seguite procedure che massimizzano la qualità esecutiva ed i tempi di realizzazione, favorendo la partecipazione del tessuto produttivo locale.

Ecco i progetti nel dettaglio, per un totale di 1,9 milioni di euro tra interventi appena conclusi, in corso e pronti a partire.

Progetti approvati e finanziati, pronti per andare a gara

Restauro del complesso di Cascine Nuove: inizia il recupero del più grande edificato storico della Tenuta di San Rossore (6.000 metri quadrati di superficie coperta). Approvato anche dalla Soprintendenza, il progetto definitivo prevede il restauro di tutti i tetti e coperture e l'adeguamento degli allacci fognari, per un importo di 950.000 euro. L’appalto richiederà 8-10 mesi di lavori, e sarà il primo di una serie di interventi su questo  prestigioso complesso. Seguiranno il restauro delle facciate e degli affreschi dell’arcone centrale.
I tetti della Villa del Gombo saranno risanati e completamente impermeabilizzati, sia sull'edificio principale che su quello secondario e sul corridoio di collegamento, con la manutenzione delle travi in acciaio, salvaguardando l'impianto fotovoltaico di recente installazione; un progetto da 86mila euro per 100 giorni di lavoro. Un intervento che segue altri lavori effettuati sulla Villa e sul suo giardino e che hanno l'obiettivo di inserire la struttura, già utilizzata per convegni nazionali, nei percorsi di visita e fruizione.

La Chiesa di San Lussorio:  dopo i primi lavori di messa in sicurezza e le indagini termografiche, effettuati quest'estate, la stuttura sarà oggetto di un intervento che interesserà sia l'esterno sia l'interno, per un investimento di 190mila euro e 120 giorni di lavoro. Saranno restaurate tutte le coperture, con impermeabilizzazione e­ tinteggiatura; tutte le superfici esterne saranno ripristinate così come i rivestimenti e gli infissi con l'installazione dei vetri mancanti compresi quelli artistici. Sarà installato un controsoffitto strutturale con rivestimento protettivo.

Abbattimento delle barriere architettonic­he nell’edificio Rondò: è stato concordato con la Soprintendenza il progetto per rendere fruibile a persone con disabilità motoria il palazzo Rondò nella Tenuta di San Rossore: sede della Presidenza, del Consiglio Direttivo, della Direzione e di alcuni uffici; nei prossimi mesi partirà pertanto la progettazione esecutiva e la conseguente gara di appalto per un importo stimato di circa 160.000 euro.
Recinzioni perimetrali:
manutenzione e restauro di tutta la recinzione est della Tenuta di San Rossore, dall'area del Palazzetto fino alla zona di Cascine Nuove (43mila euro).

Sala Gronchi: installazione nuovi impianti audio video con assistenza tecnica durante i convegni (12 mila euro), insonorizzazione e intervento per allontanare i piccioni in maniera non traumatica per l'avifauna (progetto Lipu).

Lavori in corso

Aree attrezzate per barbecue e riorganizzazione dei parcheggi: i lavori sono partiti all’inizio di ottobre, la Tenuta di San Rossore sarà dotata di appositi spazi per fare in sicurezza il barbecue e di un più funzionale e compatibile sistema di sosta degli autoveicoli. Le aree per il barbecue saranno attrezzate con una apposita sistemazione del suolo e con speciali lastre di protezione antivento per eliminare i rischi di incendio per il bosco; sono localizzate in nelle zone di maggiore fruizione: all'inizio del viale del Gombo, sul  viale che porta a Cascine Nuove e alla Sterpaia.
La sistemazione dei parcheggi prevede l’installazione di staccionate e guard-rail in legno, per consentire una sosta più funzionale e più rispettosa dell’ambiente: presso la chiesa di Cascine Nuove, lungo il Viale Aquile Randagie (già di Cascine Nuove), all’imbocco del Viale del Gombo, a Cascine Vecchie e lungo il Viale della Sterpaia. Sarà inoltre installata tutta la cartellonistica informativa e di segnalazione; la spesa complessiva è di 319.500 euro, i lavori termineranno entro la fine di febbraio.

La nuova rete sentieristica della Tenuta di San Rossore, in convenzione con il CAI: sono stati individuati e tracciati i sentieri aperti alla fruizione escursionistica; i lavori vedranno la segnatura dei diversi percorsi, i segnavia e l’installazione di segnaletica di orientamento conformi ai manufatti della RET (rete escursionistica toscana); verranno installate anche 5 grandi bacheche con una nuova cartografia turistica della Tenuta che riporta tutta la rete dei percorsi, le zone aperte al pubblico, le regole e le raccomandazioni per la fruizione in sicurezza rispettosa dell’ambiente. Tutte le opere comportano un impegno  di 40.000 euro e termineranno a fine dell’inverno, così da rendere i sentieri fruibili per la primavera.

Manutenzioni alla Caserma dei Carabineri Cinofili: continuano gli interventi al fine di conservare e valorizzare questo presidio, per un importo nell’anno trascorso di 10.000 euro.

cslavori-2

Lavori terminati

Ripristinata la piena percorribilità di alcune delle principali strade bianche della Tenuta di San Rossore: quella che porta da Cascine Nuove al Boschetto, sede dell'allevamento di cavalli e dromedari del Parco, e quella di Piaggerta che corre da Sterpaia a Torre Riccardi sulla quale è stata ripristinata anche un'erosione di sponda causata dall’esondazione di un fosso. Il fondo stradale è stato sistemato con tecniche rispettose dell’ambiente e della finitura storica di questa viabilità per 59.770 euro in totale.

Villa Medicea di Coltano, si sono conclusi i lavori per adeguare l’agibilità dell’edificio storico a Centro Visitatori-Espositivo del Parco, la cui gestione è affidata alla Proloco di Coltano. La struttura ospita iniziative di valorizzazione del borgo e al suo interno presenta un  museo sulla storia di questo territorio e sulla figura di Guglielmo Marconi. L’edificio, di proprietà del Comune di Pisa in gestione all’Ente Parco, rappresenta un punto di riferimento per la comunità. L’intervento da poco conclusosi ha visto l’adeguamento di diverse parti dell’edificio, come gli impianti, le dotazioni per la sicurezza, le vie di esodo, gli standard igienici anche per i portatori di handicap, per una spesa complessiva di 31.344 euro.

La Brilla a Massarosa: concluso l’intervento anche al Centro Visitatori-Espositivo del Parco dell’ex 'Brilleria del Riso' a Quiesa, resosi necessario per completare ed adeguare l’impianto di allontanamento degli scarichi fognari, con una spesa di 5.250 euro.

Piazzola elicottero per antincendio boschivo a San Rossore: i lavori, per una spesa di 19.900 euro, consentono la presenza dell'elicottero estivo dell'anticendio della Protezione Civile Regionale. Otre alla piazzola sono state realizzate una nuova recinzione in legno con estremità anti-marcescenza, rete metallica a doppia tensione con maglia esagonale, plinti e aste per la manica a vento, cancelli, lavori in muratura, potature.

Il tutto per i seguenti totali: lavori appaltati 369.500 €, lavori in appalto 1.441.000 €, lavori conclusi 116.264 €. Totale 1.926.764
 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lutto nella sanità pisana e mondiale: è morto il professor Franco Mosca

  • Coronavirus: ricercatori Aoup svelano una possibile correlazione con l'infiammazione della tiroide

  • Coronavirus: stop alla distribuzione gratuita delle mascherine nelle farmacie

  • Coronavirus in Toscana: 10 nuovi casi e 5 decessi

  • Il Giugno Pisano si farà: "Eventi simbolici per dare continuità alla tradizione"

  • Perde il controllo e si ribalta: il conducente esce prima che le fiamme distruggano l'auto

Torna su
PisaToday è in caricamento