menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Lavori pubblici, al via i cantieri della nuova rotatoria del ponte del Cep e del marciapiede di via di Cisanello

Il sindaco Michele Conti sottolinea: "Si tratta di due opere strategiche che miglioreranno la qualità della vita di cittadini e quartieri"

Prendono il via oggi, giovedì 4 febbraio, due cantieri importanti per la città di Pisa, annunciati dall’Amministrazione sul fronte dei lavori pubblici per migliorare la qualità della vita nei quartieri. I lavori riguardano la realizzazione della nuova rotatoria al ponte del Cep, pensata per fluidificare il traffico in accesso sul viale D’Annunzio, e la costruzione del nuovo marciapiede in via Cisanello, lungo tutto il perimetro del Parco urbano.

"Da oggi - dichiara il sindaco Michele Conti - partono in contemporanea due opere strategiche per la città e per i quartieri che attraversano. Stiamo mantenendo fede ai nostri impegni, portando avanti come da cronoprogramma le opere pubbliche che abbiamo annunciato e che la città attende da anni, per dare risposte ai piccoli e grandi problemi dei nostri quartieri". Il sindaco prosegue: "Con l’intervento del nuovo marciapiede in via di Cisanello prosegue il nostro impegno sul quartiere di Pisanova, caratterizzato da un’urbanistica disordinata e grandi palazzi che hanno creato un’area dormitorio, sprovvista di servizi, verde e spazi di aggregazione".

"In questi anni abbiamo già iniziato a rimediare a questa situazione, concentrandoci sul verde (pensiamo al Parco di Cisanello, all’area verde di via Norvegia, alla creazione di tre nuovi boschi urbani dedicati ai nuovi nati) per riqualificare tutta la zona di Pisa nord - commenta Michele Conti - ma il lavoro prosegue attraverso la creazione di marciapiedi, piste ciclabili, filari alberati, aree verdi di aggregazione e percorsi pedonali. Oggi passiamo alla realizzazione di un’infrastruttura di sicurezza tra le più importanti, un grande marciapiede che finora era mancato lungo la via principale di Cisanello".

Il sindaco spiega i dettagli del progetto: "Circonderà tutto il Parco urbano e finalmente permetterà di mettere in sicurezza i pedoni che si spostano dal centro commerciale fino all’ospedale di Cisanello. Il marciapiede sarà inoltre corredato dalla piantumazione di 60 tigli, a cui poi se ne aggiungeranno altri 80 lungo l’area destinata al polo ospedaliero della Stella Maris, per un totale di 150 nuovi alberi. Quest’opera, che definirei storica per il quartiere, si affianca alla realizzazione dell’altro importante marciapiede lungo via San Pio da Pietralcina in uscita dal ponte alle Bocchette, cantiere in corso in questi giorni che confluirà poi alla stessa rotatoria dell’Ospedale, per completare l’intervento".

"L’altra grande opera in partenza oggi - conclude il sindaco - è la nuova rotatoria tra il ponte del Cep e Viale D’Annunzio, che eliminerà gli attuali semafori, che costringono gli automobilisti ad attese in alcuni casi anche molto lunghe. e renderà più fluido il transito in uscita dal Cep. Un intervento importante che permetterà di snellire il primo tratto di traffico diretto verso il litorale, in particolare nei mesi estivi quando l’afflusso verso il mare assume volumi importanti".

In via di Cisanello l’intervento prevede la riqualificazione di circa 560 metri di marciapiede realizzato in asfalto natura, che si estenderà dal parcheggio dietro la Pubblica Assistenza fino alla rotonda Battistini (che conduce all’ospedale di Cisanello), per un investimento complessivo di quasi 300mila euro, che prevede anche la sostituzione di 60 piante attuali con nuove 150 alberature lungo tutto il marciapiede. Il cantiere viene allestito a partire da oggi giovedì 4 febbraio e saranno adottati i seguenti provvedimenti temporanei di viabilità fino al 4 marzo: su via Cisanello, carreggiata nord (lato Parco Cisanello) dal parcheggio posto sul retro della Pubblica Assistenza fino alla rotonda Caduti S. Quirico di Valleriana sarà istituito il restringimento di carreggiata con cantieri di circa 150 mt in stato di avanzamento. I lavori si dovrebbero concludere entro il mese di giugno, condizioni metereologiche permettendo.

Per quanto riguarda il ponte del Cep l'intervento, del valore di circa 175mila euro, prevede la realizzazione di una nuova rotonda di forma ellissoidale all’incrocio tra il ponte, via Due Settembre, via Livornese e viale D’Annunzio. Al suo interno verrà realizzata un’aiuola circolare del raggio di 3,9 metri e un punto luce per illuminare l’infrastruttura. E’ inoltre prevista la demolizione e ricostruzione dei due marciapiedi lato nord (imbocco del ponte) in quanto attualmente in stato di degrado. Sul lato sud (imbocco di via Livornese) verranno realizzati nuovi marciapiedi in modo da ottenere un percorso pedonale in ogni direzione. Per consentire l’inizio lavori con cantieri in stato di avanzamento, dal 3 febbraio fino al 19 febbraio, il Comune ha adottato i seguenti provvedimenti temporanei di viabilità: restringimento di carreggiata sulla rampa di collegamento tra la via Livornese e il viale D’annunzio; su via Due Settembre, occupazione con cantiere su banchina. I lavori si dovrebbero concludere entro il mese di maggio, condizioni metereologiche permettendo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Covid, la Toscana passa in zona arancione

  • Eventi

    I film in uscita ad aprile su Amazon Prime Video

Torna su

Canali

PisaToday è in caricamento