Cronaca

Fauglia: una nuova condotta idrica per risolvere i disagi

Un investimento da 150mila euro per l'intervento in via Malacoda a Santo Regolo

Più di 500 metri di acquedotto completamente risanati. Una vecchia condotta mandata 'in pensione' e sostituita da una nuova tubazione realizzata con materiali più resistenti. Un investimento di 150mila euro e una serie di benefici ancora più significativi, che si traducono in un miglioramento complessivo del servizio idrico per qualità e continuità. È l’intervento realizzato da Acque SpA in via Malacoda a Santo Regolo, nel comune di Fauglia.

Un progetto che garantirà evidenti vantaggi per il sistema di distribuzione della risorsa ed eviterà sprechi e disagi dovuti alle perdite. Un lavoro, quello concluso nel mese di maggio, che punta a risolvere le criticità nell'approvvigionamento idrico nella zona circostante. L’intervento ha comportato la posa e l’attivazione di una nuova condotta lunga più di mezzo chilometro e realizzata in ghisa sferoidale, in sostituzione di quella prima in funzione, in cattive condizioni a causa della sua vetustà. Per limitare i disagi è stata utilizzata la tecnica del 'cantiere mobile', che si è spostato per tratti di circa 50-80 metri alla volta.
L’intervento è ripartito dai punti già sistemati in passato, quando erano stati risanati vari tratti di tubazione, e, grazie anche al rifacimento di tutti gli allacci d’utenza, consegna una intera porzione di rete idrica completamente ammodernata. Nelle prossime settimane, trascorso il tempo necessario per l’assestamento del terreno, sarà garantita anche la riasfaltatura dei tratti di strada interessati dai lavori.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fauglia: una nuova condotta idrica per risolvere i disagi

PisaToday è in caricamento