Cronaca Centro Storico / Lungarno Antonio Pacinotti

Lungarno Pacinotti, la parola ai commercianti: tra critiche e fiducia nel risultato finale

C'è chi teme ripercussioni per la propria attività e chi spera in un lungarno più vivibile e a 'misura di pedone'. Ecco cosa ci hanno raccontato

I lavori in lungarno Pacinotti

C'è chi lamenta già un calo negli affari e chi, al di là degli inevitabili disagi che derivano dai lavori, vede l'intervento come un'opportunità per migliorare la vivibilità del lungarno e renderlo a 'misura di pedone'. Fa già discutere la riqualificazione di lungarno Pacinotti. I lavori sono iniziati appena lunedì scorso eppure sono già diversi e contrastanti i pareri dei commercianti che hanno un'attività sulla strada.

Tra i più critici c'è Carlo Papini, titolare del Papini cicli-moto. "I lavori di per sè sono molto soffocanti - spiega Papini - perchè con la strada che si è ristretta le macchine sono costrette a passare a pochi metri dal negozio. Credo però che questi siano disagi che non si possano evitare. Ho tuttavia dei dubbi per quello che riguarda la mia specifica attività: con l'allargamento previsto del marciapiede avremo molte più difficoltà nello scarico e carico delle merci e i clienti non potranno più fermarsi con la macchina qui di fronte. Sono problemi che abbiamo già riscontrato in questi primi giorni di lavori. Speriamo che il Comune preveda degli appositi spazi per il carico/scarico merci e per la sosta breve, sennò qua chiudono tutti".

Confcommercio: "Letali sette mesi di lavori per un marciapiede"

Si tratta di un problema che tocca però anche altre attività. Tra queste Zoe Boutique. "In questi giorni - spiega la titolare Maria Rosaria De Vita, insieme alla figlia Greta Nuti - ci sono già stati dei problemi da questo punto di vista. Speriamo che i tempi dei lavori non si allunghino come accade spesso a Pisa. L'idea di allargare il marciapiede può avere i suoi pro e i suoi contro. Sicuramente il lungarno più piacevole e 'passeggiabile' potrebbe essere un'opportunità. Ma servono anche degli stalli per il carico/scarico merci e più parcheggi, ad esempio in piazza Carrara, a prezzi abbordabili. Sono invece sbagliati i tempi dei lavori: iniziarli quando sta per prendere il via la stagione turistica non è proprio il massimo per noi".

"Si va verso la bella stagione - conferma Sonia Malvezzi, titolare del Gourmet all'Ussero Bistrot - e per i lavori poteva essere scelto un altro periodo più adatto. Inoltre con le macchine che passano così vicine all'attività c'è un sacco di rumore e inquinamento e i nostri clienti non possono consumare fuori. Per il futuro sono felice che il marciapiede venga allargato. Il lungarno sarà sicuramente più accogliente a spazioso. L'importante è che il Comune permetta alle attività l'occupazione di questo spazio che verrà a crearsi".

Qualche preoccupazione anche da parte di Ignazio Spatola, titolare de La Staffetta Tap Room. "Grossi problemi - spiega - per ora non ce ne sono stati, apparte i normali disagi che derivano dal traffico e dalle maggiori difficoltà nel carico/scarico merci. C'è un pò di preoccupazione per la stagione in corso, ovviamente, ma bisogna essere pragmatici. Sono invece molto ottimista su quello che sarà il risultato finale: la riqualificazione del lungarno secondo me porterà valore aggiunto oltre a un pò più di suolo pubblico esterno che potrà essere sfruttato dalle attività".

Ottimista sul risultato dei lavori anche Gianfranco Cutelli, titolare della gelateria De' Coltelli. "Noi non facciamo servizio esterno - spiega - quindi l'allargamento del marciapiede non ci porterà benefici da questo punto di vista. Però mi piace l'idea di un lungarno riqualificato, più bello e più accogliente. Durante i lavori ci saranno sicuramente dei disagi, ma sono lavori importanti e lunghi perchè dureranno diversi mesi, quindi farli in un periodo piuttosto che in un altro cambia poco". 

"Forse il periodo scelto non è il più adatto - spiega anche Riccardo Bertelino del Ritros Bar - ma ci sarebbero comunque stati dei problemi anche scegliendo tempistiche diverse. Per quanto mi riguarda i lavori cambieranno poco la mia situazione, perchè di fronte alla mia attività non è previsto l'allargamento del marciapiede. Ci sono solo un pò di problemi con il traffico". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lungarno Pacinotti, la parola ai commercianti: tra critiche e fiducia nel risultato finale

PisaToday è in caricamento