Venerdì, 30 Luglio 2021
Cronaca

San Giuliano Terme, semaforo verde per il progetto di riqualificazione di Madonna dell'Acqua

Ad essere interessata dall'intervento, che prevede tra le altre cose un parcheggio e un'area a verde, la zona della ex Casa dello sconto. Il sindaco: "Risultato storico"

Un parcheggio pubblico di 17mila metri quadrati, due rotonde per risolvere altrettanti nodi di viabilità, 22mila metri quadrati di verde con all'interno una vasca di compensazione per la messa in sicurezza idraulica dell'area e due edifici destinati alla grande distribuzione. È il maxi-piano di riqualificazione nella frazione di Madonna dell'Acqua (San Giuliano Terme), più precisamente nell'area dell'ex Casa dello sconto a partire dall'incrocio fra via delle Palanche e via Aurelia.

L'area è stata acquistata nel 2021 dalla società immobiliare 'Il Poggino' e i lavori sono stati affidati alla Nigro & C. Costruzioni di Prato, che andrà a dare nuove funzioni a uno spazio che da oltre un decennio attendeva una valorizzazione. L'azienda è già pronta per la presentazione dei progetti edilizi e per la richiesta di permessi a costruire e porrà molta attenzione a coinvolgere maestranze locali per la realizzazione di tutte le opere.
L'area è divisa in due zone: quella a nord, che sarà destinata a vasca di compensazione idraulica, e quella a sud, che sarà invece urbanizzata. In totale le aree di vendita saranno due, per circa 12mila metri quadrati. Uno spazio sarà destinato al settore alimentare, mentre l'altro edificio sarà rivolto a grande distribuzione di vendita con negozi di elettronica, prodotti per animali e articoli per la casa e abbigliamento sportivo. 

Grande attenzione verrà inoltre data alla messa in sicurezza di tutta l'area. La maxi-vasca di compensazione è stata richiesta dal Genio civile e sorgerà dove nel progetto originario era prevista la realizzazione di un complesso residenziale (che viene stralciato). L'opera, totalmente alberata, si andrà a riempire in caso di improvvise bombe d'acqua e di fatto sarà anche un nuovo giardino pubblico a disposizione della zona. Quattro i permessi a costruire che verranno rilasciati dal Comune di San Giuliano Terme: uno per le opere di urbanizzazione (rotatorie, parcheggi e verde pubblico), uno per la vasca di compensazione, uno per il comparto food, uno per il no-food. 

A proposito di queste ultime, una delle due rotatorie in corrispondenza dell'intersezione tra via delle Palanche e via Pietrasantina servirà per eliminare l'attuale semaforo presente lungo la statale Aurelia, permette di risolvere i problemi di congestionamento presenti, di mettere in sicurezza l'intersezione, e di porre sulla stessa gerarchia la strada statale Aurelia e via delle Palanche, garantendo quindi il miglioramento della viabilità complessiva. Inoltre, per la realizzazione della rotatoria verrà abbattuta una vecchia abitazione che insiste nell'area di proprietà che ormai era ridotto a rudere trasformato in discarica abusiva.
Per quanto riguarda i parcheggi, oltre agli stalli pubblici con un parcheggio che può ospitare fino a 170 auto, nel lotto verranno realizzati anche quelli destinati alle due aree commerciali. Tutte le opere di urbanizzazione saranno dotate di verde a mitigazione per migliorare l'aspetto paesaggistico dell'intervento. I due edifici oggetto dell'intervento saranno caratterizzati da elevata qualità architettonica corredati da porzioni coperte con pensiline e verde per una migliore qualità dell'intervento.

"Andiamo a intervenire su un'area che da tempo attendeva una riqualificazione complessiva e che ha grandi potenzialità - spiega Giovanni Nigro, titolare dell'omonima azienda di costruzioni - all'interno dell'edificio dedicato al settore alimentare aprirà un nuovo supermercato a marchio Conad, che si trasferirà dalla vecchia alla nuova sede. Questo sarà possibile grazie all'accordo trovato con la Discovery srl del Sig. Giannelli Stefano e figli Diego e Consuelo. Siamo estremamente soddisfatti di poter garantire con questo intervento nuove opere e servizi a disposizione della collettività".
"Si recupera una zona oggetto di molte segnalazioni e che intendiamo preservare da degrado e incuria - commenta il sindaco di San Giuliano Terme Sergio Di Maio - grazie all'impegno dell'amministrazione e della Nigro & C. Costruzioni a breve partiranno i lavori che consentiranno di avviare anche uno sviluppo economico sull'area interessata. Si tratta di un risultato storico di cui raccoglieremo i frutti più avanti, ma intanto è una risposta concreta sia a chi chiede un miglioramento della viabilità tra via delle Palanche e via Aurelia, sia a chi segnala, giustamente, la situazione precaria dell'immobile posto proprio lì all'incrocio, dove sorgerà una rotatoria. I risvolti concreti della nostra azione amministrativa sono la nostra priorità".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

San Giuliano Terme, semaforo verde per il progetto di riqualificazione di Madonna dell'Acqua

PisaToday è in caricamento