Migliarino: finiti i lavori alla futura sede della Polizia Municipale

Ora partirà la progettazione esecutiva dei nuovi impianti

Sono terminati i lavori per la sostituzione della copertura all'immobile di via Fucini a Migliarino, che lo scorso 7 agosto il Consiglio Comunale di Vecchiano, all'unanimità, ha decretato essere la futura sede distaccata della Polizia Municipale, che si andrà ad aggiungere a quella di via XX Settembre a Vecchiano.

"I lavori all'immobile sono stati avviati nel mese di luglio a partire dalla sostituzione della copertura, in quanto è stata premura della nostra amministrazione comunale far partire al più presto le operazioni di ristrutturazione, sia per una questione di sempre maggiore decoro, sia perchè l'edificio possa al più presto occupare quella che sarà la sua nuova destinazione", spiega il Sindaco Massimiliano Angori. "Mi preme ricordare - prosegue - che grazie al Decreto Legge del 30 aprile 2019 la nostra amministrazione ha ottenuto un contributo complessivo pari a 90mila euro, funzionale appunto a mettere in sicurezza ed ad eseguire le opere di manutenzione straordinaria per l'immobile comunale di via Fucini, comprese quelle suddette e in corso. Adesso daremo il via alla progettazione esecutiva dei nuovi impianti e alla messa a punto di alcune lavorazioni finalizzate ad apportare miglioramenti edili all'interno della struttura".

Spiega il primo cittadino "questi interventi sono propedeutici per la nuova destinazione d'uso dell'edificio, affinchè questa sia da un lato funzionale a garantire servizi aggiuntivi a beneficio della comunità, e dall'altro lato tenga conto delle normative vigenti che non ne consentono l’uso per funzioni diverse da quelle individuate dal nostro Ente e ratificate all'unanimità dall'organo consiliare, a causa delle norme di sicurezza idraulica. Con le opere di ristrutturazione che sono già state avviate, pertanto, potremo avere a disposizione della collettività un edificio ristrutturato, con una superficie di circa 200 mq in cui troveranno spazio gli uffici comunali, della Polizia Municipale. Sarà così garantito un maggior presidio territoriale, finalizzato a offrire servizi di prossimità alle frazioni e ai loro abitanti".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Giani annuncia: "Dal 4 dicembre Toscana zona arancione"

  • Coronavirus in Toscana: quasi 1900 nuovi casi e 44 decessi

  • Coronavirus, il governatore Giani: "Nei prossimi giorni chiederemo di tornare in zona arancione"

  • Toscana zona rossa, la denuncia di Confesercenti: "Concorrenza sleale della grande distribuzione"

  • Commercio in lutto: se ne va Gisberto Moisè, storico pizzaiolo pisano

  • Lutto nel commercio pisano: addio a Roberto Salvini, titolare del bar alle Piagge

Torna su
PisaToday è in caricamento