Lavori su SP2 Vicarese e SP30: al via i cantieri il 30 marzo

Da lunedì si viaggia con senso unico alternato. Investimento della Provincia di Pisa pari a 1 milione e 160mila euro

Gli interventi di manutenzione sulla SP2 Vicarese, finalizzati al rifacimento profondo dello strato di asfalto, partiranno lunedì 30 marzo. "Le lavorazioni dovevano partire lunedì scorso, 23 marzo, ma a causa dell’emergenza sanitaria dovuta al virus Covid-19 hanno subito uno slittamento affinchè la ditta che esegue gli interventi potesse adeguarsi alle prescrizioni governative vigenti", spiega il presidente della provincia Massimilano Angori.

Si tratta di lavori importanti, per un importo complessivo pari a 1 milione e 160mila euro, ottenuti dalla Provincia di Pisa, ente competente degli interventi, attraverso l’accesso ad appositi fondi del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti. "Le lavorazioni sulla SP2 riguarderanno parte del territorio provinciale e ricadranno principalmente nel Comune di San Giuliano Terme, nelle frazioni di Ghezzano e Colignola, e nel Comune di Vicopisano, interessando il tratto che va dal centro abitato di Colignola a Caprona. Alcuni interventi saranno eseguiti anche nel Comune di Calci. Un intervento analogo, inoltre, di rifacimento sovrastrutturale dell’asfalto interesserà, nei giorni a seguire, anche la SP 30 nel Comune di Vecchiano, precisamente nella frazione di Avane, in località Panconi".

Le lavorazioni proseguiranno per circa un mese, condizioni meteo permettendo. Si svolgeranno con delle modifiche alla viabilità, disciplinate da apposita ordinanza della Provincia di Pisa: dal 30 marzo e per tutto il periodo sarà disposto il senso unico alternato dalle 7.30 alle 18.30 regolato da impianto semaforico sulle strade interessate dagli interventi.

"Abbiamo deciso di procedere con questi lavori, programmati da tempo, a tutela della sicurezza dei cittadini e degli utenti della strada, ed approfittando della sospensione delle attività scolastiche e, dunque, di un periodo di traffico notevolmente ridotto in base anche ai vari decreti Governativi vigenti, che limitano gli spostamenti viari per l’emergenza Covid 19: nonostante lo slittamento della partenza di una settimana, contiamo di ridurre al massimo i disagi per i cittadini che devono spostarsi per lavoro o motivi sanitari, e per le attività commerciali di prima necessità che sono tuttora aperte", aggiunge Angori, che prosegue: "Analogamente, la Provincia di Pisa verificherà direttamente che i lavoratori impiegati dalle ditte incaricate di realizzare gli interventi siano messi in sicurezza attraverso il rispetto anche delle vigenti disposizioni governative, di contrasto alla diffusione dei contagi da Covid19".

"Quello che sta per partire è un intervento ingente che impatterà in maniera molto concreta e positiva sulla vita dei cittadini che attraversano la Vicarese - afferma il Sindaco di San Giuliano Terme e Consigliere con delega a viabilità provinciale e infrastrutture, Sergio Di Maio - quindi non solo sarà radicalmente migliorato uno dei tratti stradali più attraversati della provincia (o almeno dell'area pisana, ndr), ma le ricadute positive saranno anche sulle frazioni direttamente interessate: in questo caso, il territorio comunale di San Giuliano Terme sarà quello più coinvolto dall'intervento, parlo delle frazioni di Ghezzano, Colignola e Mezzana. Si tratta del primo di una serie di interventi che intendiamo mettere in campo per un miglioramento concreto e generale della viabilità provinciale. La scelta di anticipare questi interventi è stata valutata anche in considerazione della riduzione di oltre il 50% del traffico sulla strada in questo periodo particolare, riducendo in questo modo il disagio per i cittadini, in vista del futuro ritorno alla normalità. Di tale scelta sono state informate Confcommercio, Confesercenti e Cna, che hanno espresso il loro apprezzamento e che si sono impegnate a divulgare questa notizia ai loro associati. A loro va il mio ringraziamento per aver dimostrato ancora una volta senso di responsabilità e collaborazione con le istituzioni".

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Pisa usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Giani annuncia: "Dal 4 dicembre Toscana zona arancione"

  • Coronavirus, il governatore Giani: "Nei prossimi giorni chiederemo di tornare in zona arancione"

  • Commercio in lutto: se ne va Gisberto Moisè, storico pizzaiolo pisano

  • Più spostamenti in un comune diverso: ordinanza regionale in vista della zona arancione

  • Lutto nel commercio pisano: addio a Roberto Salvini, titolare del bar alle Piagge

  • Toscana zona rossa, scende l'indice Rt: "Zona gialla prima di Natale"

Torna su
PisaToday è in caricamento