Cronaca Marina di Pisa / Piazza Gorgona

Marina di Pisa, via ai lavori di risistemazione delle spiagge di ghiaia

Oggetto dell'intervento le aree comprese tra piazza Gorgona e piazza Sardegna. I lavori, a carico della Regione, inizieranno tra mercoledì e giovedì e si concluderanno entro il fine settimana

Spiagge di ghiaia a Marina di Pisa (Foto d'archivio)

Inizieranno tra mercoledì 3 e giovedì 4 agosto, per concludersi entro il fine settimana, i lavori per la manutenzione e la risistemazione delle spiagge di ghiaia comprese tra piazza Gorgona e piazza Sardegna, a Marina di Pisa. Interventi che erano stati annunciati alcuni giorni fa in Consiglio Comunale dall'assessore ai Lavori Pubblici, Andrea Serfogli.

"I lavori - spiega Serfogli - dopo la soppressione delle province, sono a carico della Regione Toscana che ha stanziato complessivamente circa 30mila euro. Una cifra all'interno della quale è compreso non solo lo spianamento delle spiagge, ma anche eventuali ulteriori interventi di manutenzione delle stesse. Le operazioni riguarderanno in particolare le celle che non sono state interessate dai precedenti interventi, e dovrebbero iniziare tra mercoledì pomeriggio e giovedì mattina per poi concludersi entro venerdì".

I lavori saranno condotti con l’utilizzo di escavatore e pala meccanica e "prevedono - si legge in un'ordinanza dirigenziale firmata dal dirigente comunale Giuseppe Bacciardi - l’apporto di ulteriore materiale litoide oltre a quello già oggetto di versamento". Per motivi di sicurezza è anche prevista la delimitazione delle aree oggetto dell'intervento con il "divieto di accesso e di sosta alle aree demaniali poste in corrispondenza dei cantieri mobili per la manutenzione, opportunamente delimitati e segnalati". Un divieto "esteso anche ai tratti di mare antistanti ai predetti cantieri". L'accesso alla spiagge, per i due giorni necessari a portare a termine l'intervento sarà insomma consentito solo agli addetti ai lavori e ai mezzi meccanici.

Le aree oggetto di intervento dovranno quindi "essere delimitate per lotti, a mezzo di idonea recinzione e cartelli di divieto d’accesso" e saranno "sorvegliate in maniera continuativa da personale opportunamente istruito". La Regione provvederà inoltre a "mettere in atto tutti gli accorgimenti necessari al fine di non creare nocumento alla pubblica incolumità" assumendosi "l’intera responsabilità circa l’organizzazione e lo svolgimento dei lavori". "Per il prossimo anno - conclude Serfogli - dovremmo attivare con la Regione una convenzione che permetterà al Comune di dirigere e affidare direttamente i lavori, consentendoci così di completare gli interventi di spianamento già prima dell'inizio della stagione turistica".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Marina di Pisa, via ai lavori di risistemazione delle spiagge di ghiaia

PisaToday è in caricamento