Piazza Cavallotti: partito il miglioramento dell'area verde

Iniziati i lavori di riqualificazione delle aiuole, con nuovi arbusti, e di rinnovamento del prato, con un nuovo impianto di irrigazione

Piazza dei Cavallotti continua la riqualificazione. Dopo il restyling, sono partiti oggi, mercoledì 21 marzo, i lavori di riqualificazione delle aiuole e l'installazione di un impianto di irrigazione che permetterà di mantenere meglio il verde.

L'intervento, grazie ad un investimento di 20mila euro a carico dell'amministrazione comunale, è realizzato dalla ditta Euroambiente che cura il global service del verde del Comune di Pisa. Le operazioni prevedono il rifacimento del prato con lavorazioni superficiali del terreno e la messa a dimora di piante erbacee arbustive quali Lavandula, Abelia, Cornus, Euonymus, Nandina e Liriope. Ovviamente rimarranno i tre cedri del Libano. I lavori termineranno entro metà aprile.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Il verde come elemento centrale della riqualifica dei luoghi e delle piazze - spiega il vicesindaco Paolo Ghezzi con delega al verde - un indirizzo ben rappresentato nel masterplan del verde e nel recente lavoro sul tema dell'infrastruttura verde della città. E' un altro angolo della Pisa storica che viene ulteriormente curato nella certezza che sia possibile mantenerne la qualità anche grazie al rispetto dei turisti e dei cittadini".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: muore studente universitario di 30 anni

  • Coronavirus: 254 nuovi casi in Toscana, 3.226 i contagi 

  • Coronavirus e commercio: dichiarato lo sciopero per punti vendita e supermercati

  • Coronavirus: 224 nuovi casi positivi in Toscana

  • Coronavirus, 305 nuovi casi in Toscana: salgono a 4.122 i contagi dall’inizio

  • Coronavirus, sostegno alle famiglie indigenti: buoni spesa da 100 euro

Torna su
PisaToday è in caricamento