Domenica, 19 Settembre 2021
Cronaca Centro Storico

Il lavoro dopo l'università: parla il rettore Massimo Augello

Nel giorno di apertura delle immatricolazioni per l'iscrizione all'università di Pisa, il rettore Massimo Augello commenta i dati occupazionali sul post-laurea

Il rettore dell'Università di Pisa Massimo Augello

"Nel giorno in cui si apre il Centro Matricolandosi - afferma il rettore Massimo Augello - iniziamo ad accogliere i nuovi studenti dell’Università di Pisa con un piccolo ma significativo segnale di ottimismo che arriva dagli ultimi dati sulle prospettive occupazionali dei nostri laureati. Secondo l’indagine realizzata intervistando i laureati del 2010  (e dunque in una fase già molto difficile dell’economia locale, regionale e nazionale) oltre metà dei laureati specialistici/magistrali e 3 su 5 di quelli a ciclo unico dichiarano di essere occupati. Afferma di avere un’occupazione più di un quarto dei laureati triennali, anche se in questo caso la percentuale è condizionata dall’elevato numero di ragazzi che decide di continuare gli studi a prescindere dalle possibilità offerte dal mercato del lavoro".

"Nel caso dei laureati specialistici e magistrali - continua a dire Augello - la percentuale di occupati è del 56,8%, oltre 8 punti superiore all’anno precedente (48,3%) e più di 3 rispetto a due anni prima (53,6%). Le facoltà che registrano il tasso più alto di occupati sono Medicina e chirurgia e Ingegneria, seguite da Economia, dai corsi interfacoltà e da Scienze matematiche fisiche e naturali. Per i laureati a ciclo unico, la percentuale cresce al 60,7%, contro il 47,9% dell’anno precedente e il 52,1% di due anni prima, mentre per i laureati triennali sale al 28,2%, contro il 27,3% e il 25,6%". 

"Il risultato che esce dall’indagine sui laureati dell’Ateneo pisano andrà naturalmente verificato su un arco temporale più ampio - spiega il rettore - e dovrà essere messo a confronto con quanto emergerà da altre ricerche e analisi. Credo che questi dati, dopo un biennio critico, facciano intravedere uno spiraglio di ottimismo, confortandoci a proseguire lungo la strada che abbiamo intrapreso".

"Chi in queste settimane deciderà di studiare a Pisa - conclude il rettore Augello - troverà un’Università che sempre più pone lo studente al centro delle sue iniziative, capace di guidarlo nella scelta iniziale del corso da seguire, di accompagnarlo durante il percorso di studi con una serie di servizi sviluppati sulle sue concrete esigenze, di facilitarlo dopo la laurea nell’inserimento nel mondo del lavoro. È questa attenzione per lo studente, oltre che la riconosciuta eccellenza nel campo della didattica e della ricerca, il prestigio e la tradizione di cui gode l’Ateneo pisano in Italia e nel mondo, il vero punto di forza dell’Università che mi onoro di guidare". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il lavoro dopo l'università: parla il rettore Massimo Augello

PisaToday è in caricamento