Cronaca

Le frontiere della psicologia, fra neuroscienze e clinica: a Pisa il congresso nazionale

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PisaToday

Si inaugura venerdì 19 settembre, al Polo didattico di Porta Nuova dell’Università di Pisa, il XVI congresso nazionale dell’Aip-Associazione italiana di psicologia - sezione clinica e dinamica, organizzato dalla Scuola pisana di psicologia. Il congresso riunirà oltre trecento specialisti da tutte le parti d’Italia che si confronteranno sullo stato dell'arte della ricerca e della terapia in psicologia. Grande attesa per la lettura magistrale di apertura del Prof. Lamberto Maffei, presidente dell’Accademia dei Lincei, dal titolo "Verso una farmacologia endogena: ruolo degli psicologi".

“Il Prof. Maffei, scienziato che il mondo ci invidia, presenterà le più recenti conoscenze sul complesso e reciproco rapporto tra mente e cervello - spiega il prof. Pietro Pietrini, presidente del corso di laurea in Psicologia clinica dell’ateneo pisano, direttore dell’Unità operativa di Psicologia clinica dell’Aoup e coordinatore del congresso. - Le scoperte delle neuroscienze indicano come psicofarmacologia e psicoterapia condividano effetti comuni sul cervello, rendendo obsoleto quel conflitto storico tra le due discipline”.  

Il congresso sarà anche un’occasione per commemorare il compianto Prof. Mario Guazzelli, fondatore della Psicologia clinica a Pisa. La sera di sabato 20, nel corso di una breve cerimonia, verranno assegnati tre premi istituiti dalla Fondazione Iris di Castagneto Carducci agli autori delle migliori pubblicazioni scientifiche nell’ambito delle tematiche più care al Prof. Guazzelli, psicologia del sonno, psicopatologia e psicofisiologia dei disturbi mentali.

Il congresso Aip, da sempre, devolve gli utili in iniziative di promozione della ricerca psicologica in Italia  e Pisa non farà eccezione. “Oltre ai tradizionali premi che l’Aip dedica ai migliori contributi scientifici dei giovani ricercatori - spiega il dottor Claudio Gentili, ricercatore di Psicologia clinica e responsabile del coordinamento organizzativo del convegno - il Trust Saulo Sirigatti, una Fondazione fiorentina per la promozione della ricerca in psicologia, ha messo in palio un prestigioso premio per la miglior presentazione scientifica".

Gli allievi dei corsi di laurea in Psicologia clinica e della salute potranno partecipare liberamente ai lavori del congresso.

Per informazioni sul congresso e il programmai:  https://www.aipass.org/node/3564#comitato_locale  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le frontiere della psicologia, fra neuroscienze e clinica: a Pisa il congresso nazionale

PisaToday è in caricamento