Cronaca

Legalità e sicurezza stradale: un progetto per educare i più giovani

Nelle scuole pisane parte il progetto per l'educazione degli studenti alla legalità. Una serie di iniziative che avranno per tema l'abuso di alcol e la responsabilità alla guida

È stato varato il progetto condiviso dalla Prefettura, dall’Ufficio Scolastico Provinciale, dalle Amministrazioni locali, dai rappresentanti di tutte le Forze e Corpi di Polizia, dalla ASL e dall’ACI, finalizzato ad adottare iniziative formative sull’educazione alla legalità e alla sicurezza stradale per le scuole della provincia di Pisa. 

Nel corso di una riunione convocata in Prefettura è stato ribadito il fondamentale ruolo della scuola, i cui obiettivi primari sono la formazione culturale dei giovani e la loro educazione al raggiungimento della consapevolezza dei propri diritti e doveri, per arginare pericolose forme di devianza e di disagio individuale. 
 
"Fondamentale in questo senso - ha sottolineato il Prefetto - sarà la collaborazione con l’Ufficio Scolastico Territoriale, impegnato a favorire il raccordo con i vari dirigenti scolastici, per la realizzazione di specifiche iniziative indirizzate all’educazione dei giovani verso comportamenti responsabili da tenere sulla strada". Il Prefetto ha richiesto una maggiore cura nell’educare i giovani al consumo intelligente delle bevande alcoliche, soffermandosi sul problema dell’abuso di alcol fra gli adolescenti, che rappresenta un fenomeno preoccupante meritevole di speciale attenzione. 
 
Nell’ambito del progetto sono stati previsti adeguati interventi formativi per affermare una nuova cultura volta all’educazione ed alla sicurezza, anche fisica, per scongiurare il rischio che le dipendenze conducano i più giovani a condizioni patologiche estreme, causa di gravi implicazioni in ambito sanitario e sociale. 
 
 
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Legalità e sicurezza stradale: un progetto per educare i più giovani

PisaToday è in caricamento