rotate-mobile
Domenica, 26 Maggio 2024
Cronaca

Nuova legge in Regione, si sbloccano i cantieri erp: "A Sant'Ermete a giugno ripartono i lavori"

L'assessore ai lavori pubblici Raffaele Latrofa ha annunciato il cronoprogramma dei 33 alloggi, che saranno pronti per la fine del 2024. Il consigliere regionale FdI Diego Petrucci ha spiegato la superata normativa del prezzario

Una procedura di gara, già in corso, decreterà a fine maggio quale ditta si occuperà del completamento dei 33 alloggi in costruzione a Sant'Ermete, riattivando quel cantiere fantasma fermo dal giugno 2021 foriero di numerose proteste da parte dei residenti. E' stato presentato stamani, 6 aprile, presso il comitato elettorale di Fratelli d'Italia in via Battelli, il cronoprogramma dei lavori, non solo del palazzo attualmente in itinere ma di tutto il blocco di abitazioni popolari, compresa quindi la riqualificazione dei tre edifici ulteriori pari a complessivi 20 alloggi (ma si pensa potranno essere 24 a fine lavori). La consegna, con tanto di collaudo, secondo i piani, per i 33 alloggi partirà dal dicembre 2024, mentre per gli altri 20 a dicembre è prevista l'ultima fase di aggiudicazione lavori, con le case pronte e consegnabili a partire dal settembre 2025. 

Alla base della riattivazione dei lavori c'è una nuova legge regionale, che modifica il prezzario delle opere pubbliche di edilizia residenziale pubblica. In sostanza, elimina un tetto massimo di spesa precedentemente previsto per il settore. A presentare il provvedimento, approvato all'unanimità dal Consiglio regionale toscano martedì scorso, è stato il consigliere regionale Fdi Diego Petrucci. "Sono davvero soddisfatto - ha detto Petrucci - abbiamo lavorato bene sia in commissione che nel rapporto con l'assessore regionale Serena Spinelli, che è stata anche di parola nel mantenere gli impegni per quanto riguarda i finanziamenti regionali. Non ci arroghiamo il merito di un successo politico davvero impattante per tutta la regione, tuttavia siamo stati impulso e sostegno per l'iter di cui mi sono fatto portavoce in Regione, sollevato da tempo dall'assessore Latrofa".

Nel dettaglio la nuova legge "prende atto che negli ultimi 10 mesi i costi delle materie prime e in generale i costi di costruzione sono molto aumentati - ha detto Petrucci - rischiando di portare al collasso numerosi cantieri erp in tutta la regione. Proprio in questo settore infatti i costi massimi, fissati al metro quadro, non erano più aggiornati, di conseguenza non si poteva spendere più di una certa cifra per gli alloggi erp. Ciò comportava l'abbandono delle ditte dei lavori, perché non sostenibili. La nuova legge, stabilendo il superamento di questi rigidi parametri, permette di spendere quanto necessario. E con l'immediata esecutività la legge è già operativa".

Ad esporre il cronoprogramma di Sant'Ermete, il più 'caldo' cantiere erp in città, è stato l'assessore ai lavori pubblici Raffaele Latrofa. "Ho preso in mano le carte un anno fa - ha raccontato - insieme alla delega sui grandi interventi erp. Già da allora, dopo aver controllato tutto lo storico, dicevo che era necessario mettere mano al prezzario. Mentre questa spinta veniva promossa a livello regionale, lato comunale abbiamo portato avanti la riprogettazione dell'intervento e le procedure di gara, con qua ovviamente prevista la causola legata al superamento dei massimali. Il lavoro ha pagato, visto che oggi siamo arrivati a poter annunciare concretamente la ripartenza dei lavori e non solo dei 33 alloggi, ma di tutto il lotto di riqualificazione". 

"Merito di questa speditezza - aggiunge Latrofa - è stato anche l'impegno stabilito di 800mila euro nella conclusione del progetto, fondi che sono stati poi integrati dalla Regione Toscana per completare il costo degli interventi che intanto era aumentato a causa della guerra russo-ucraina. La riuscita di questa operazione - ha concluso - era stata messa in dubbio, anche dagli stessi comitati che abbiamo incontrato, ma credo in conclusione che questa vicenda sia un esempio di buona politica". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuova legge in Regione, si sbloccano i cantieri erp: "A Sant'Ermete a giugno ripartono i lavori"

PisaToday è in caricamento