Sabato, 25 Settembre 2021
Cronaca

Leggi razziali associate a Salvini: a Pisa presidio di solidarietà alla prof sospesa

L'iniziativa viene dai sindacati scolastici pisani: "Rosa Maria deve tornare a scuola"

Sarà lanciato un messaggio di solidarietà da Pisa per Rosa Maria Dell'Aria, l'insegnante sospesa per 15 giorni - senza stipendio - da una scuola di Palermo perché non avrebbe vigiliato sul lavoro di alcuni studenti, che hanno associato il governo di Salvini alle leggi razziali (leggi la storia su PalermoToday). Tutte le sigle pisane dei sindacati scolastici hanno risposto in coro, lanciando un presidio per giovedì 23 dalle ore 16.30, presso l'Ufficio Scolastico Provinciale di via Pascoli 8.

"Siamo lavoratrici e lavoratori della scuola e vogliamo che Rosa Maria Dell'Aria, la nostra collega palermitana colpita da un odioso e intollerabile provvedimento repressivo per aver svolto il suo ruolo didattico, consentendo ai propri studenti di svolgere, senza alcuna censura, una ricerca storica sulle ignobili leggi razziali mussoliniane del 1938, che prevedeva anche alcuni comprensibilissimi richiami al nostro presente, ritorni in classe al più presto possibile. 
Quello che le è successo ci riguarda tutte e tutti, come cittadini prima ancora che come docenti, perché mette in discussione la libertà di opinione e la libertà di insegnamento, pilastri del dettato costituzionale".

"Vogliamo portare il dissenso del mondo della scuola davanti all'ufficio scolastico provinciale di Pisa, per chiedere la sospensione immediata del provvedimento e per rivendicare la libertà di pensiero, di parola e d'insegnamento. Se la scuola non è più  in grado di costruire cittadine e cittadini liberi e pensanti può essere il segno anche di una possibile deriva autoritaria. Vorremmo che giovedì prossimo fossimo in tanti davanti all'Ufficio. Sono invitati a partecipare, oltre al personale della scuola, anche le studentesse e gli studenti, i genitori, le cittadine ed i cittadini e  le associazioni. Proprio perché la nostra protesta si fonda sulla liberà di espressione e di pensiero, invitiamo tutte e tutti a portare un cartellone, uno striscione e quant'altro per esprimere le nostre libere idee".

Le sigle coinvolte sono: Cobas scuola Pisa, Anief Pisa, Cisl scuola Pisa, Flc Cgil Pisa, Gilda Unams Pisa, Snals Pisa, Uil scuola Pisa, Unicobas scuola Pisa. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Leggi razziali associate a Salvini: a Pisa presidio di solidarietà alla prof sospesa

PisaToday è in caricamento