Cronaca

Cantieri lumaca: il sindaco dà i numeri...dei giorni di pioggia

Diversi cittadini hanno segnalato la lentezza dei lavori in alcune zone della città, come ad esempio Porta a Mare. Tutto nasce dai ben 62 giorni di pioggia registrati in questo autunno-inverno: l'anno scorso erano stati solo 25

Qualche lamentela di troppo sui cantieri cittadini che vanno a rilento è arrivata alle orecchie del sindaco Marco Filippeschi che ha alzato gli occhi al cielo (grigio grigio) e, tastiera alla mano, sulla sua pagina Facebook ha spiegato il motivo di tanta lentezza.

"Per rispondere a diversi cittadini che hanno segnalato giustamente il ritardo dei lavori di nostri cantieri (per esempio quelli molto importanti e impegnativi di Porta a Mare) - scrive il primo cittadino - divulgo i dati Ufficiali del Centro Funzionale Regionale, relativi al pluviometro della Facoltà di Agraria, di confronto fra le giornate di pioggia di quest'anno e dell'anno scorso, nel periodo autunno-inverno, fino a ieri", sottolineando che per giornata di pioggia la norma considera ogni giornata in cui è piovuto con una quantità superiore a 1 mm.

La differenza tra i due anni salta subito agli occhi:
- dal 21 settembre 2011 al 5 marzo 2012: 25 gg di pioggia;
- dal 21 settembre 2012 al 5 marzo 2013: 62 gg di pioggia.

"Il dato si commenta da solo e spiega le difficoltà delle imprese che eseguono i lavori in cantieri all'aperto - conclude Filippeschi - si può aggiungere che è piovuto non solo spesso ma anche tanto...".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cantieri lumaca: il sindaco dà i numeri...dei giorni di pioggia

PisaToday è in caricamento