Letture per bambini nei parchi a Pontedera: l'iniziativa

Il progetto si chiama 'Letture Hula Hop' e prende avvio il 14 luglio. E' necessario prenotare

Il Comune di Pontedera, con la Biblioteca Comunale Giovanni Gronchi, invita i bambini alla lettura nei parchi della città. L'iniziativa è denominata 'Letture Hula Hop' e prende il via oggi, 14 luglio: si terrà ogni martedì e giovedì di questo mese, alle 17.30 nei vari parchi della città.

Il primo evento è in programma oggi presso il Parco dell'Albereta in Viale IV novembre 65, con il titolo 'Ali, zampe, becchi, peli, squame: storie dei nostri amici animali'. Giovedì 16 luglio, presso il Parco Gemma 13, in via Alcide De Gasperi è previsto l'incontro 'Mondo verde: alberi e piante per vivere meglio'.

Martedì 21 luglio al Parco Baden Powell in Via Aldo Moro è la volta di 'Evviva le vacanze!'. Giovedì 23 luglio al Parco Fluviale de La Rotta l'appuntamento è con 'Brrrividi: mostri, streghe & C'. Martedì 23 luglio al Parco dei Salici è la volta di 'Principesse e Principi'. Giovedì 30 luglio infine l'ultimo l'appuntamento è con 'Insalata di fiabe', di nuovo presso il Parco dell'Albereta.

L'iniziativa è rivolta ai bambini dai 4 ai 7 anni. Per partecipare è obbligatoria la prenotazione (i posti sono limitati, massimo 10 bambini per ogni incontro accompagnati da un adulto) telefonando al n. 0587.299518 o inviando una mail a: bibliotecaragazzi@comune.pontedera.pi.it. Ai partecipanti si consiglia di portare un asciugamano dove i bambini possano sedersi e di indossare la mascherina a chi abbia compiuto 6 anni.

"Si tratta di un modo di fare di necessità virtù - commenta l'assessore alla Pubblica istruzione Francesco Mori - da un lato promuovendo la lettura e la fantasia nei bambini, e dall'altro creando momenti di socializzazione all'aria aperta dopo il lungo e snervante periodo di lockdown connesso alla pandemia. Ci sembra questo il modo giusto di lavorare e ci sembra bello poter proporre questa iniziativa alle famiglie. Il Comune è stato presente durante questa crisi e vogliamo continuare ad esserlo anche nella fase sucessiva di superamento della stessa, accompagnando i cittadini, soprattuto quelli più piccoli e più deboli, a riappropriarsi di spazi, tempi e rapporti umani".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus in Toscana: quasi 1900 nuovi casi e 44 decessi

  • Toscana zona rossa, la denuncia di Confesercenti: "Concorrenza sleale della grande distribuzione"

  • Coronavirus, il governatore Giani: "Nei prossimi giorni chiederemo di tornare in zona arancione"

  • Coronavirus in Toscana: 2.200 casi, 48 decessi

  • Lutto nel commercio pisano: addio a Roberto Salvini, titolare del bar alle Piagge

  • Coronavirus in Toscana, oltre 1900 i nuovi contagi: calano i ricoveri

Torna su
PisaToday è in caricamento