Mercoledì, 28 Luglio 2021
Cronaca

Calci, il Comune lancia un appello per la liberazione di Patrick Zaki

Lo studente egiziano iscritto all'Università di Bologna dal 7 febbraio 2020 è imprigionato al Cairo con l'accusa di di istigazione al rovesciamento del Governo e della Costituzione

Anche Calci si schiera al fianco di chi chiede con forza la scarcerazione e la verità sulle cause dell'imprigionamento di Patrick Zaki. Il Comune guidato da Massimiliano Ghimenti lancia un appello per la liberazione dello studente egiziano, attivista per i diritti umani, arrestato il 7 febbraio 2020 all'aeroporto de Il Cairo dalle autorità egiziane con l'accusa di di istigazione al rovesciamento del Governo e della Costituzione.

Il 7 dicembre 2020 il giudice della terza sezione antiterrorismo del tribunale del Cairo ha annunciato il rinnovo per 45 giorni della custodia cautelare dello studente che rischia fino a 25 anni di carcere per dieci post di un account Facebook che hanno consentito alla magistratura egiziana di formulare pesanti accuse di 'incitamento alla protesta' e 'istigazione a crimini terroristici'.

Il 18 dicembre scorso il Parlamento europeo ha approvato una risoluzione in cui "deplora con la massima fermezza la continua e crescente repressione, per mano delle autorità statali e delle forze di sicurezza egiziane, ai danni dei diritti fondamentali e di difensori dei diritti umani e chiede la liberazione immediata e incondizionata di Patrick George Zaki e il ritiro di tutte le accuse a suo carico", definendo 'arbitrario' il suo arresto e considerando la sua detenzione come una 'minaccia' per i valori fondamentali dell'Unione Europea.

Anche il Comune di Calci, così come moltissimi altri enti italiani, desidera mantenere alta l'attenzione della comunità internazionale e delle comunità locali e, con esse, quella mediatica affinché siano mantenuti accesi i riflettori su un caso che mostra i profili di detenzione illegittima e pratica della tortura ai danni del giovane attivista. "E' per questo che - fa sapere il Comune - partecipiamo ai sentimenti di apprensione dei familiari e degli amici del giovane ricercatore, oltre che di larga parte della comunità internazionale".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calci, il Comune lancia un appello per la liberazione di Patrick Zaki

PisaToday è in caricamento