rotate-mobile
Mercoledì, 28 Febbraio 2024
Cronaca Pontedera

Pontedera, la Biblioteca accoglie chi fugge dalla guerra: ecco i libri in lingua ucraina

Volumi per tutti ma soprattutto per i più piccoli che potranno così continuare ad ascoltare storie lette dalle loro mamme

Un'iniziativa che tende la mano ai profughi ucraini che hanno lasciato il loro paese dopo lo scoppio della guerra con la Russia.
Alla biblioteca Gronchi di Pontedera sono presenti infatti libri in lingua ucraina, alcune decine di volumi a disposizione di chi è stato accolto sul territorio locale. L'acquisto dei libri è stato effettuato dalla Rete Bibliolandia, che raggruppa 58 biblioteche su tutta la provincia. Una donazione di volumi è stata effettuata anche dall'associazione di volontariato Sheep Italia.
Molti libri sono totalmente in lingua ucraina, alcuni hanno la traduzione italiana. Si tratta di opere adatte a tutte le età, ma molte sono indirizzate ai più piccoli: "In questo modo le mamme potranno ancora leggere ai loro figli una storia e conoscere un luogo accogliente, sempre aperto, gratuito e circolare come la biblioteca" dicono dalla Gronchi.
Dalla struttura di viale Rinaldo Piaggio arriva anche un appello, rilanciato sui social: "Se conoscete famiglie, bambini o centri di accoglienza, dite loro che da noi ci sono storie per tutti".

 
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pontedera, la Biblioteca accoglie chi fugge dalla guerra: ecco i libri in lingua ucraina

PisaToday è in caricamento