Cronaca Camp Darby

Camp Darby, si apre la trattativa in Regione: vertice Usa-Toscana

Il prossimo 26 giugno l'assessore al lavoro Gianfranco Simoncini ha fissato un incontro per affrontare la questione insieme al Governo statunitense, agli enti locali di Pisa e Livorno e ai sindacati

Appuntamento il 26 giugno in Regione per affrontare la questione degli esuberi di personale a Camp Darby. Comando Usa, diplomatici, amministratori e sindacalisti discuteranno del licenziamento di 53 dipendenti civili italiani della base americana di Pisa.

L'assessore regionale al lavoro Gianfranco Simoncini ha infatti convocato intorno a un tavolo il console Usa a Firenze Sarah Morrison, il comandante della base Usa di Vicenza, David Buckingham, il responsabile della base Usa di Camp Darby, Lawrence Kilgore, i rappresentanti degli enti locali pisani e livornesi e i sindacati. L'incontro, che si terrà nella sede dell'assessorato, sarà di fatto l'occasione per aprire formalmente un tavolo regionale sulla vertenza che vede contrapposti i lavoratori al Governo statunitense.


Nei giorni scorsi infatti sono state inviate ai dipendenti italiani di Camp Darby le lettere di trasferimento nella base di Vicenza e chi non accetterà la nuova localizzazione perderà automaticamente il posto di lavoro. (fonte Ansa)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Camp Darby, si apre la trattativa in Regione: vertice Usa-Toscana

PisaToday è in caricamento