Mercoledì, 22 Settembre 2021
Cronaca Camp Darby

Camp Darby: "Ancora 9 dipendenti rischiano il licenziamento"

Il general manager di Camp Darby Lawrence Kilgore, ha assicurato che per adesso solo 9 dei 160 lavoratori, nel settore interessato alla riorganizzazione, rischiano il licenziamento

"Dei 160 lavoratori, quelli per i quali l'amministrazione USA non riuscirà ad offrire una ricollocazione, rischiando effettivamente il licenziamento, sono solo 9". È ciò che ha assicurato il general manager di Camp Darby Lawrence Kilgore al prefetto Francesco Tagliente, nel corso di un incontro richiesto proprio dal rappresentante del governo sulla vertenza sindacale in atto contro i tagli al personale della base preannunciati dagli Usa.

"Sono molto attento alle richieste dei lavoratori e alle relazioni con i sindacati - ha spiegato Kilgore - Queste persone rischiano il licenziamento, ma in seguito alla mancata accettazione del trasferimento a  Vicenza anche altri 34 dipendenti potrebbero perdere il posto di lavoro". Il rappresentante di Camp Darby si è impegnato a tentare di trovare una soluzione per ridurre ulteriormente il numero delle persone che resteranno senza lavoro.

Resta aperta la battaglia sindacale con la Cisl che ha denunciato il governo americano per condotta antisindacale e di avere violato le leggi italiane sui licenziamenti collettivi. La citazione del Tribunale pisano, che discuterà la causa a settembre, è già arrivata alla Casa Bianca. I legali del sindacato sono fiduciosi che i licenziamenti saranno considerati tutti illegittimi dal giudice del lavoro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Camp Darby: "Ancora 9 dipendenti rischiano il licenziamento"

PisaToday è in caricamento