Sabato, 25 Settembre 2021
Cronaca Centro Storico / Corso Italia, 61

Licenziamenti da H&M, l'azienda: "Non hanno superato il periodo di prova"

La multinazionale svedese, che ha inaugurato quasi due mesi fa il punto vendita in Corso Italia a Pisa, chiarisce la vicenda che ha visto l'interruzione del rapporto di lavoro con quattro lavoratori. "Siamo un'azienda meritocratica" affermano da H&M

Nessun licenziamento senza preavviso, ma solo il mancato superamento del periodo di prova. Dopo la denuncia lanciata dal gruppo consiliare Una città in comune-Rifondazione Comunista sulla situazione presente nel nuovo punto vendita H&M di Corso Italia 61 a Pisa, l'azienda dell'abbigliamento svedese chiarisce cosa sta avvenendo all'interno dello staff del negozio inaugurato lo scorso 5 giugno.

"Quattro dipendenti (e non 5 come comunicato da Una città in comune-Prc, ndr) non hanno superato il periodo di prova previsto nel loro contratto, per questo H&M, essendo un'azienda molto meritocratica, ha deciso, nel rispetto delle norme vigenti, di interrompere il rapporto di lavoro - fanno sapere dall'ufficio stampa - il nostro approccio ha una forte connotazione etica e si basa sul rispetto verso ciascun individuo. Crediamo nei nostri dipendenti e agiamo sempre con la massima correttezza nei loro confronti".

Tra l'altro tre delle quattro posizioni aperte sono già state assegnate, mentre per la quarta posizione si concretizzerà in breve tempo l'inserimento. "Dunque non c'è alcuna riduzione di personale" sottolineano dalla multinazionale svedese.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Licenziamenti da H&M, l'azienda: "Non hanno superato il periodo di prova"

PisaToday è in caricamento