Cronaca Centro Storico / Corso Italia

Tumore al polmone e bambini prematuri: le Logge di Banchi si colorano per due importanti cause

Bianco e viola saranno i colori che per due sere cambieranno il volto delle Logge

Le Logge di Banchi a novembre si illuminano in due serate diverse per sensibilizzare i cittadini su due importanti giornate nazionali. Sabato 16 novembre, 'ALCASE Italia', organizzazione impegnata nel supporto dei pazienti affetti da tumore del polmone e dei loro familiari, che opera da oltre 20 anni su tutto il territorio nazionale, ha deciso di dare vita a 'Illumina novembre', iniziativa di forte impatto visivo ed emotivo, illuminando di bianco - colore internazionalmente scelto per indicare la neoplasia polmonare - le Logge di Banchi in Piazza XX Settembre e molte altre statue, fontane o palazzi in tutta Italia.
L’iniziativa sarà un’occasione utile per porre l’attenzione su una patologia che rimane ancora oggi ancorata al marchio negativo del fumatore e a quello, altrettanto negativo, dell’incurabilità. Oggi non è più così: i recenti progressi della biologia molecolare in campo tumorale, unitamente all’introduzione degli immunoterapici, hanno determinato nuove possibilità di cura o di controllo a lungo termine della malattia. La campagna servirà anche a sottolineare il fatto che la ricerca medica sul cancro al polmone rimane gravemente sotto-finanziata (se confrontata a quella di altri tumori).

Diritti dei bambini: Torre e Logge di Banchi illuminate di blu

Domenica 17 novembre invece, le Associazioni 'CiaoLapo' e 'matermundi' pongono l’attenzione sulla giornata mondiale dedicata alla prematurità, illuminando le Logge di Banchi di viola. Una modo per accendere i riflettori su un evento che riguarda, nel mondo, un bambino nato ogni dieci. Si parla di nascita prematura quando il bambino o la bambina vengono alla luce prima della trentasettesima settimana di gravidanza. La prematurità rappresenta una condizione critica per la salute del neonato e per il benessere psichico fisico e sociale dei suoi genitori. Durante l’evento sarà proiettato in streaming il corto 'KOI – Losing a Baby', di Luigi Barbato, regista e padre di un bambino prematuro, Samuel, vissuto in Terapia Intensiva Neonatale e mai dimenticato.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tumore al polmone e bambini prematuri: le Logge di Banchi si colorano per due importanti cause

PisaToday è in caricamento