Pontedera, semaforo verde per il Luna Park della fiera: obbligo di mascherina e ingressi contingentati

La decisione presa per regalare un momento di socialità e divertimento soprattutto ai più giovani

Lo storico Luna Park della Fiera di San Luca a Pontedera ci sarà anche quest'anno, nonostante l'emergenza Covid. E' quanto deciso con un percorso concertato a Palazzo Stefanelli, al quale hanno partecipato il Comune (con il vicesindaco Alessandro Puccinelli, l'assessore Mattia Belli, i dirigenti competenti e il comandante della Polizia Locale Daniele Campani), la Questura (con il vicequestore Luigi Fezza) e i giostrai con le loro rappresentanze sindacali. Dal confronto tra le parti è emersa la volontà di tutti e il massimo impegno a permettere lo svolgimento del tradizionale appuntamento tanto amato dalla cittadinanza e, in particolare, dai giovani.

Il Luna Park si terrà da sabato 3 ottobre all'ultima settimana di ottobre. In un'ottica di massima salvaguardia dell'utenza e dei lavoratori coinvolti è stato deciso che gli operatori si sottoporranno tutti a un tampone prima dell'avvio della manifestazione, per la loro sicurezza e per quella dei frequentatori.
Inoltre sono state stabilite misure di massimo controllo antiCovid: l'accesso all'area del luna park sarà consentito solo con la mascherina, ci saranno steward che, nei giorni di massimo afflusso, contingenteranno gli accessi e controlleranno gli eventuali assembramenti, sarà disponibile gel disinfettante presso ogni attrazione e le stesse postazioni di ogni singola attrazione saranno sanificate più volte durante la giornata. Saranno impegnate anche le associazioni di volontariato per la sorveglianza e per garantire il pronto intervento sanitario.

“Abbiamo lavorato tutti insieme - ha commentato il vicesindaco Alessandro Puccinelli - per raggiungere questo obiettivo. Ringrazio gli uffici e il personale comunale per il massimo impegno profuso. Tutti vogliamo tornare alla normalità. Si può farlo solo se mettiamo in atto comportamenti virtuosi e corretti. Ringrazio tutti per la disponibilità e il buon senso dimostrati. Invito coloro che usufruiranno dei servizi, penso in particolare ai giovani, a rispettare con attenzione le prescrizioni. Il Luna Park è un momento bello di socializzazione e di divertimento, oggi ce n'è bisogno, ma non abbassiamo la guardia”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus in Toscana: quasi 1900 nuovi casi e 44 decessi

  • Toscana zona rossa, la denuncia di Confesercenti: "Concorrenza sleale della grande distribuzione"

  • Coronavirus, il governatore Giani: "Nei prossimi giorni chiederemo di tornare in zona arancione"

  • Coronavirus in Toscana: 2.200 casi, 48 decessi

  • Lutto nel commercio pisano: addio a Roberto Salvini, titolare del bar alle Piagge

  • Coronavirus in Toscana, oltre 1900 i nuovi contagi: calano i ricoveri

Torna su
PisaToday è in caricamento