Cronaca

Monti Pisani 'Luoghi del cuore': in arrivo 55mila euro per un mezzo forestale 

Il censimento 2018 si concluse con la vittoria del monte percorso dal grande incendio del 24 settembre 2018. Il Fai sostiene poi il Giardino Atelier di Scultura di Ghezzano

Foto di Michele Camelo

Sono prossimi all'avvio gli interventi della campagna 2018 dei 'Luoghi del cuore', a seguito del nono censimento promosso dal Fondo Ambiente Italiano, in collaborazione con Intesa Sanpaolo. Dei ventisette i progetti sostenuti con 500mila euro a livello nazionale sono due quelli che interessano la provincia di Pisa. A beneficiarne sarà in primis il Monte Pisano, risultato proprio vincitore della scorsa edizione, con il record di 114.670 voti: il contributo ottenuto di 55mila euro servirà per l'acquisto di un mezzo forestale necessario per la manutenzione di percorsi e strade tagliafuoco nell'ampia area naturale, dopo che il devastante incendio del 24 settembre ha distrutto oltre 1.200 ettari di bosco. Anche un altro progetto però sarà sostenuto dal Fai, cioè quello del Giardino Atelier di Scultura del Maestro Sposìto, nel centro di Ghezzano, a di San Giuliano Terme.

Spaventoso incendio: le dirette delle giornate

A parte il sostegno diretto, lo scopo dell'iniziativa ricorda il Fai è quello di "innescare circoli virtuosi, che attraggano capacità progettuali, ulteriori risorse economiche, attenzione di stakeholder locali e media, oltre che visitatori, come è avvenuto in molti casi, dalla Chiesa di San Paolo di Civitate (FG), che ha ottenuto dopo l’intervento un contributo di 600mila euro di fondi europei, alla Certosa di Calci, che grazie ad un 'effetto Luoghi del Cuore' si è vista assegnare oltre 3 milioni di euro dal MiBACT".

Il Monte Pisano

All'indomani dell'incendio, i cui danni stimati si aggirano sui 15 milioni di euri, si è attivato il Comitato 'Insieme per Monte Pisano', già attivo nel 2014 per la Certosa di Calci, lanciando un passaparola mediatico tra cittadini e istituzioni dell'area pisana che ha portato in poco più di due mesi a totalizzare il maggior numero di voti mai ottenuto in occasione de 'I Luoghi del Cuore'. Il contributo concesso servirà a cofinanziare l'acquisto di un mezzo forestale che permetterà ai Comuni di svolgere in 'economia diretta' molte opere di pulizia e ripristino, utili per assicurare agli escursionisti una fruizione in sicurezza, rappresentando poi necessario presidio per gli interventi di urgenza in caso di calamità.

Il Giardino Atelier di Scultura

Un altro intervento riguarderà il Giardino Atelier di Scultura del Maestro Sposìto, nel centro di Ghezzano. Giunto al 58° posto della classifica nazionale del censimento 2018 con 6.838 voti, fu realizzato grazie all'attività trentennale dell'artista siciliano Francesco Sposìto, che ha inserito 20 sculture in un bosco di alberi ad alto fusto proprio dietro la sua abitazione, destinando alla sua morte il sito alla pubblica fruizione. Oggi il giardino, di proprietà della famiglia dell'artista, è interessato dalla possibile realizzazione di una strada a servizio di un complesso di edilizia privata. Si è così attivato l'anno scorso il Comitato 'Ghezzano Sicura' con la raccolta firme a favore del bene.

A seguito dell’ottimo risultato raggiunto, la famiglia Sposìto ha presentato al bando per la selezione degli interventi lanciato dal Fai una richiesta di istruttoria per la tutela del luogo. La Fondazione ha deciso di accoglierla e supportare gli eredi, monitorando l'iter di apposizione del vincolo paesaggistico, attualmente in via di definizione da parte della Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per le Province di Pisa e Livorno.

Ghezzano (PI), Giardino Atelier Scultura © FAI - Fondo Ambiente Italiano 2-2

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Monti Pisani 'Luoghi del cuore': in arrivo 55mila euro per un mezzo forestale 

PisaToday è in caricamento