rotate-mobile
Cronaca Centro Storico

Cultura: i luoghi storici della città si svelano al pubblico

Il progetto "Pisa tra passato e futuro. Valorizzazione dei luoghi e degli spazi della città" permetterà a tutti i cittadini di visitare la Basilica di San Zeno, la Chiesa della Spina ed il Tumulo Etrusco

Fino ad oggi la Chiesa della Spina, la Basilica di San Zeno e il Tumulo Etrusco non erano aperti per le visite giornaliere di cittadini e turisti ma si potevano ammirare per lo più in giornate particolari o solo dall'esterno. Adesso grazie a un progetto dell'assessorato alla cultura di Pisa, questi luoghi storici saranno le sedi di iniziative culturali. Dopo la chiusura del bando pubblico, sono stati assegnati dei finanziamenti a 19 associazioni cittadine che hanno partecipato presentando i loro progetti (in tutto le associazioni erano 47).

Così già dai prossimi giorni si potrà visitare la Basilica di San Zeno in orari diversi dal consueto. All'interno della basilica, l'associazione "Le Blatte" proporrà delle visite teatrali guidate e prove aperte al pubblico, in date stabilite da giugno a ottobre. Anche la Chiesa della Spina aprirà il suo portone, ospitando una mostra di Jacqueline Joseph:  da venerdì 15 giugno fino al 5 agosto, dal martedì alla domenica, orario 17-20. L'apertura della Chiesa sarà curata dall'associazione Formacultura, i turisti inoltre saranno guidati da due studentesse del Liceo Linguistico "Buonarroti" che daranno informazioni nelle lingue che studiano a scuola.

Per quanto riguarda il Tumulo Etrusco, il Gruppo Archeologico pisano lo aprirà al pubblico per due volte al mese. Le visite saranno da giugno ad agosto, solo su prenotazione. Con la collaborazione tra comune e associazioni cittadine è stato imbastito un programma ricco di iniziative per tutta la stagione estiva e oltre.


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cultura: i luoghi storici della città si svelano al pubblico

PisaToday è in caricamento