Cronaca

Mai più bancarelle in Piazza dei Miracoli: "Bene il no, improponibile la collocazione in via Santa Maria"

Caldelli, D'Amico e Silvestri soddisfatti per la liberazione del Sito UNESCO. "Ora Liberare anche Largo Cocco Griffi e Piazza Manin. Parcheggio via Pietrasantina la soluzione."

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PisaToday

I promotori dell’Appello “MAI PIÙ BANCARELLE IN PIAZZA DEI MIRACOLI” che ha visto tra i promotori tanta parte del mondo della cultura, delle professioni, dell’associazionismo culturale ed ambientale, che è stato sottoscritto da oltre 2700 cittadini, dando voce alla città intera, esprimono la loro soddisfazione. La scelta di escludere qualsivoglia attività di commercio ambulante a posto fisso e/o mobile in tutti gli 8.87ha del Sito UNESCO, come da noi richiesto anche con una Osservazione a Piano Strutturale Intercomunale. sembra ormai definitiva. Aspettiamo di leggerla nel Piano di Gestione del sito UNESCO, ancora non pubblicato. Quindi via tutte le bancarelle residue nella Piazza del Duomo, in Piazza dell’Arcivescovado, in via Cardinale Maffi. La soluzione per tutte le bancarelle c’è ed è il Parcheggio Scambiatore di Via Pietrasantina, dove arrivano tutti i bus turistici. Nel 2017 vi sono arrivati 43272 bus, con un numero di turisti sicuramente superiore a due milioni. Oltre tutto il Comune ha già spero 200000 euro per attrezzare l’area allo scopo. Si può pensare di collocarle, al limite e se tecnicamente possibile, anche lungo il percorso pedonale che conduce dal parcheggio scambiatore alla Piazza, ma solo fino a via Contessa Matilde. Largo Cocco Griffi e Piazza Manin tornino ad essere, libere e riqualificate, il naturale percorso di accompagnamento dei turisti verso la maestosità della Piazza. Improponibile infine qualsiasi ricollocazione delle bancarelle sulle strade che conducono verso il centro storico: Via Santa Maria ma anche via Cardinale Maffi. Via Santa Maria in particolare, una via storica che meriterebbe maggiore tutela; Piazza Cavallotti che è piccola ed appena riqualificata. Le bancarelle sulle strade che portano al centro storico disincentiverebbero oltre tutto i turisti a percorrerle, cioè avrebbero un effetto contrario al fine che tutti dicono di voler perseguire.

Pisa 19 maggio 2021.

Valeria Caldelli, Pierluigi D'Amico, Silvia Silvestri.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mai più bancarelle in Piazza dei Miracoli: "Bene il no, improponibile la collocazione in via Santa Maria"

PisaToday è in caricamento